NewEntry.eu - I GRASSI o LIPIDI (1^ parte)
Stampa questa pagina

I GRASSI o LIPIDI (1^ parte)

Ben ritrovati. Dopo la presentazione nell’articolo scorso delle novità messe in atto per voi da noi, oggi si riparte con la prima vera lezione dell’anno! Questo sarà il primo articolo, di una serie articolata, in cui andrò a spiegare cosa sono e quali sono i principali principi nutritivi. E noi partiamo subito alla grandissima, con il principio nutritivo più “antipatico” che ci sia…i lipidi detti anche grassi!! Scopriremo che questo nutriente, non solo non è “antipatico”, ma è fondamentale per la nostra vita e il nostro metabolismo.
Facciamo un passo indietro e andiamo a spiegare in primis cosa sono i principi nutritivi: “…sono sostanze assunte durante il processo di nutrizione e sono indispensabili alla vita e al metabolismo degli organismi viventi per la produzione di energia…”, e questi vengono suddivisi in macronutrienti (lipidi, proteine, carboidrati, fibre e acqua) e micronutrienti (vitamine e minerali di cui abbiamo già parlato e scritto ampiamente lo scorso anno!). Quindi noi andremo a snocciolare i macronutrienti uno per uno….via! I lipidi detti anche grassi sono presenti, soprattutto (ahimè) nel tessuto adiposo. Costituiscono o dovrebbero costituire, nel corpo umano, il 17% del peso corporeo e forniscono una quantità di energia pari a 9 Kcal ogni 1 gr! Assolvono diverse funzioni:
 Energetica: riserva energetica per il nostro corpo;
 Strutturale: sono parte di costituenti di ormoni steroidei;
 Veicolare: sono necessari per l’assorbimento delle vitamine liposolubili A D E K.
Oltre a questo sono il nostro isolante termico sottocutaneo e sostengono i nostri organi…è proprio per questo che quelli un po’ più cicciottelli hanno generalmente più caldo rispetto a quelli magri come un grissino!
I grassi si distinguono in olii, se a t° ambiente sono liquidi (olio di oliva, di girasole, di semi, ecc.), e appunto grassi se sono solidi (burro, strutto, lardo, ecc.). Entrambe queste categorie si dividono a loro volta in:
 Lipidi Semplici: sono quelli maggiormente presenti nel nostro corpo e nella nostra dieta (vengono ingeriti in questa forma circa il 95% dei grassi presenti negli alimenti). Inoltre rappresentano la forma di utilizzo e di riserva energetica principale. I più rappresentativi di questo folto gruppo sono i trigliceridi e il colesterolo, si proprio loro, quelli che tanto ci fanno dannare quando sono a livelli troppo alti!
 Lipidi Complessi: sono dei trigliceridi combinati con altre sostanze. Rappresentano il 10% circa dei grassi nel nostro organismo.
Allora come va? Riuscite a seguirmi? Volete una pausa??? Ok, allora vi racconto un piccolo aneddoto…quando fate attività fisica, che sia camminata o corsa, per rimettervi in forma, sappiate che il tempo di esercizio non deve essere minore di 40-45 minuti consecutivi; questo perché il nostro corpo all’inizio “brucia” zuccheri che ha nel sangue e nei muscoli, e solo in un secondo momento comincia ad utilizzare grassi come energia!
Allora ricominciamo… quindi i lipidi presenti nel sangue sono rappresentati dai trigliceridi, dal colesterolo e da altri acidi grassi. Però quello da ricordare è che tutto quello che ingeriamo sotto forma di grassi corrisponde a trigliceridi; il colesterolo per quanto si possa credere quello assunto è pochissimo. A livello ematico il colesterolo dovrebbe essere < 180mg/dl, mentre i trigliceridi < 140 mg/dl. Il trasporto dei lipidi nel plasma è affidato a delle particolari proteine, le lipoproteine appunto, importantissime nel veicolare questa sostanza nella sede di utilizzazione. Queste si dividono in lipoproteine a bassa densità e alta intensità e le più comuni sono le LDL e le HDL…vi ricordano forse qualcosa??? Le LDL sono il famosissimo “colesterolo cattivo”; cattivo si, ma solo quando è in eccesso, perché la sua funzione è quella di distribuire il colesterolo alle cellule per garantirne il giusto funzionamento, ma ovviamente l’eccedenza può depositarsi sulle pareti dei grossi vasi arteriosi, creando la cosiddetta placca arteriosclerotica, che con il tempo tende a crescere sempre più, andando ad ostruire il passaggio di sangue e rendendo inoltre il vaso sanguigno meno elastico con conseguente difficoltà del movimento. Queste formazioni possono staccarsi andando ad otturare completamente i capillari causando così la formazione di trombi. L’HDL...ok la campanella di fine lezione ha suonato! Ci vediamo tra un paio di settimane per continuare e finire la parte sui lipidi. Come sempre se qualcuno ha bisogno di chiarimenti o suggerimenti in caso di colesterolo alto, ci può contattare oppure passare direttamente in Erboristeria a Presezzo.

Per ulteriori informazioni, dettagli, CONSULENZE PRIVATE o TRATTAMENTI MANUALI ci potete contattare: Mail negozio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Sito: www.erboristeriapresezzo.com oppure ci trovate in negozio ERBORISTERIA IL VISCHIO E LA QUERCIA, Via Vittorio Veneto, 1064 Presezzo. TEL 035/4156226.
Ivan Mangili e Katia Mussetti

Letto 92 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy