NewEntry.eu - ACQUA, ACQUA E ACQUA (1^ parte)
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

ACQUA, ACQUA E ACQUA (1^ parte)

Allora come procedono o come avete trascorso le tanto meritate vacanze? Spero nel migliore dei modi e che abbiate o state ricaricando le batterie! Il relax, lo “staccare la spina”, serve tantissimo al nostro corpo per scaricare tutto il cortisolo in eccesso accumulato durante un intero anno fatto di lavoro, commissioni, figli, preoccupazioni ecc. Quindi se ne avete la possibilità prendetevi almeno 10-12 giorni, in modo da resettare completamente questo stato di stress, è fondamentale e benefico per il vostro corpo; tanto fondamentale come l’ultimo (finalmente dirà qualcuno di voi!) principio nutritivo che andiamo a trattare e cioè l’Acqua. Eh si, anche l’acqua rientra nella grande famiglia dei nutrienti, nonostante non apporti nessuna caloria.
Sappiamo tutti che l’acqua ha un ruolo fondamentale per la vita, senza acqua non c’è vita, tanto che il nostro organismo è costituito dal 70% d’acqua e siccome deve essere presente nella nostra dieta in quantità molto elevate, viene appunto denominata macronutriente. Svolge un ruolo fondamentale nelle fasi di digestione, di assorbimento e di trasporto degli alimenti. È inoltre il mezzo principale con cui eliminiamo all’esterno le scorie che si sono create nel nostro corpo, attraverso il sudore e le urine. Svolge anche la funzione di termoregolazione, tramite la sudorazione. Dona anche elasticità della pelle…infatti una pelle poco elastica (pelle secca) è sintomo (se non ci sono patologie particolari) che la persona è in deficit di H20. La pelle secca è il primo sintomo tangibile che stiamo bevendo in quantità insufficiente.
Abbiamo detto che l’acqua non contiene calorie, quindi l’acqua non fa ingrassare e udite udite, non si dimagrisce sudando; si perde peso, ma la percentuale di grasso rimane invariata, anzi come abbiamo detto all’inizio della nostra rassegna sui principi nutritivi, i lipidi hanno bisogno di H20 per venire metabolizzati, quindi più beviamo più aiutiamo il nostro corpo a metabolizzare grassi. La percentuale d’acqua all’interno del nostro organismo varia da individuo a individuo in base a:
 ETÀ: i valori più alti gli abbiano nei neonati (circa il 75%) e poi decresce con gli anni;
 QUANTITÀ DI TESSUTO ADIPOSO: più tessuto abbiamo meno acqua è presente;
 FATTORI ENDOCRINI: diversi ormoni contribuiscono al mantenimento del bilanciamento idrico;
 TIPO DI ALIMNENTAZIONE: alimentazione troppo “salate” portano ad uno scompenso idrico.
Queste percentuali sono presenti in due compartimenti principali: INTRACELLULARI (dentro le nostre cellule per il 60-65%) e EXTRACELLULARE (35-40% presenti nel plasma, nei tessuti ossei, nei tessuti connettivi, nelle cartilagine ecc.) Ok mi direte voi, ma alla fine quanto dobbiamo bere per mantenere in omeostasi (equilibrio) il nostro corpo? I famosi 2 litri? Si, all’incirca un uomo sano adulto in condizioni normali dovrebbe bere circa 2.500 ml. Particolare attenzione però va prestata al bilancio idrico, cioè alla quantità di H20 che entra e che esce. Anche solo una differenza del 10% può causare gravi alterazioni e perdite leggermente superiori possono condurre alla morte! Ecco una tabella semplice ma che fa capire a grandi linee il bilancio idrico appena spiegato: La razione giornaliera serve quindi a reintegrare le scorte idriche ed è formata dall’acqua contenuta nei cibi e nella bevande e da quella prodotta dall’organismo attraverso il metabolismo. Vediamo la percentuale d’acqua fornita da alcuni alimenti (voglio precisare che è estremamente variabile!):
- frutta, ortaggi e latte contiene oltre 85% di H20;
- carne, pesce, uova e formaggi freschi contiene circa il 50-80% di H20;
- pane, pasta e pizza contiene circa il 20-40% di H20;
- olio e zucchero quasi niente.
Perfetto, con la prossima uscita, andrò a spiegare che cos’è la sete, i sintomi della disidratazione, alcune “false credenze” e che patologie può portare il bere eccessivamente troppo!

Per ulteriori informazioni, dettagli, TRATTAMENTI-MASSAGGI TERAPEUTICI MANUALI o CONSULENZE PRIVATE ci potete contattare: Mail negozio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Sito: www.erboristeriapresezzo.com oppure ci trovate in negozio ERBORISTERIA IL VISCHIO E LA QUERCIA, Via Vittorio Veneto, 1064 Presezzo. TEL 035/4156226.
Ivan Mangili e Katia Mussetti

Letto 54 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy