NewEntry.eu - PANCHINE A FORMA DI LIBRO APERTO

PANCHINE A FORMA DI LIBRO APERTO

A Londra nel 2014 sono state installate 50 panchine a forma di libro aperto, decorate da artisti locali. Curiosando ho scoperto che anche molte città italiane hanno queste panchine, decorate da artisti locali, ma più spesso da studenti di Licei Artistici e Accademie delle Belle Arti, in collaborazione con i Comuni e Associazioni culturali!! A Foggia abbelliscono gli esterni dell’Università e si ispirano a scrittori famosi. A Terrasini (PA), sul lungomare creano un percorso letterario ispirato a grandi autori siciliani. A Napoli nell’Aeroporto di Capodichino hanno tema conduttore il viaggio. Nel Parco del Miglio d’Oro di Ercolano e Procida sono dedicate a grandi scrittori. A Pescara, in vari punti della città, 10 panchine posizionate in occasione della Giornata del Libro recitano versi di vari poeti. A Brindisi la 1° panchina è decorata con immagini che rappresentano i simboli della città. A Terni, nel Parco di viale Trento, raccontano “Nera e Velino”. A Torino il Museo d’Arte Urbana ha scelto 10 panchine per i giardini pubblici di Piazza Moncenisio dedicate ai migliori maestri d’arte contemporanea. A Montesegale (PV) ci sono le panchine “dolce far nulla” per sensibilizzare alla natura e all’arte. A Pola (UD) le prime 5 panchine di pietra bianca, nel Parco Archeologico recitano citazioni di scrittori famosi. Sul lungomare Vespucci a Punta Secca di Modica (RA) una panchina è dedicata a Salvatore Quasimodo. Ad Albenga, sulla passeggiata a mare ci sono 10 panchine con aforismi e frasi celebri. A Capo d’Orlando (ME) si possono ammirare 4 panchine a tema tradizioni e di autori siciliani. A Novellare (RE) sono state collocate nella Piazzetta del Parco Augusto Daolio ( indimenticato leader dei Nomadi), in collaborazione anche con Beppe Carletti, panchine romantiche e con richiami alla natura. A Bari sul lungomare 10 panchine mostrano citazioni di romanzi di autori locali. Da questo elenco (probabilmente non completo), si evince che questa bella iniziativa è presente da nord a sud in molte nostre città e qualunque tema sia stato scelto per abbellire queste panchine, vale la pena di apprezzarle, rispettarle e possibilmente crearne delle altre.
Piccole perle di cultura e di saggezza alla portata di tutti! chissà che non ne vengano realizzate anche a Brescia ma, perché no, anche a Montichiari e in altri paesi della provincia.
Ornella Olfi

Letto 63 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy