NewEntry.eu - TOELETTATURA DI UN CANE NON E’ UN LUSSO MA UNA PRATICA INDISPENSABILE

TOELETTATURA DI UN CANE NON E’ UN LUSSO MA UNA PRATICA INDISPENSABILE

L’importanza della toelettatura regolare non è sempre conosciuta da tutti, soprattutto da chi ha un cane da poco… Non si tratta solo di una questione di igiene o salute, ma serve a costruire una buona relazione con il nostro cane.
Se lo si abitua fin da cucciolo al contatto fisico, sarà più facile poi trattarlo nel caso di eventuali malattie o dopo qualche incidente (per esempio se c’è un piccolo vetro da estrarre da una zampa, ecc.) Ecco un riassunto dei motivi per i quali è una pratica indispensabile: sia per i cani a pelo lungo, corto, ondulato o riccio
1. Il bagno
Un cane può essere lavato da un minimo di 3-4 volte l’anno a non più di un paio di volte al mese.
Lavarlo troppo spesso non è salutare, poiché si indebolisce la pellicola di protezione che si forma sulla cute grazie alla secrezione delle ghiandole sebacee. Si tratta di una barriera che protegge fisiologicamente il cane dagli agenti esterni (batteri e parassiti) che se asportiamo con lavaggi troppo frequenti rende il cane più debole e lo porterebbe a puzzare di più, dato che le ghiandole sebacee produrrebbero più grasso cutaneo per compensare la situazione.
2. La spazzolatura
Dipende certo dal tipo di pelo ma spesso ci sono i nodi e i feltri. Il nodo, nel cane a pelo lungo, si può asportare facilmente. I feltri, invece, sono quei cappottini di “lana” che si formano nel sottopelo del cane. Il cane infeltrito soffre, la cute si irrita e vi si annida di tutto. E’ importante essere consapevoli del fatto che se si decide di prendere un cane a rischio di feltro bisogna assolutamente portarlo da un professionista regolarmente. Una spazzolatura regolare mantiene il mantello salutare e poi aiuta anche a ridurre la caduta del pelo dentro casa.
3. Per identificare e curare eventuali
malattie il prima possibile
Può darsi che il tuo cane sia pieno di pulci e ai tuoi occhi sembri perfettamente in salute. Un professionista però, riesce ad identificare immediatamente eventuali problemi di pulci e parassiti guardando con attenzione la cute del cane.
4. La pulizia delle orecchie
Un professionista sa esattamente se e come deve pulire le orecchie del cane a seconda della razza. Il discorso delle malattie non visibili agli occhi di un non-esperto vale anche qui. I cani possono sviluppare l’otite facilmente, una malattia che può farlo soffrire e cambiare anche il suo carattere.
5. Il taglio delle unghie
Le unghie del cane vanno tagliate regolarmente per igiene e per salute. Se puoi sentirle “cliccare” mentre cammina in casa, è arrivato il momento di farlo. Le unghie troppo lunghe possono causare malattie, disagio fisico per loro e arrivare persino a fargli modificare la sua postura (cosa che in futuro potrebbe causargli una serie di altri problemi di salute come per esempio l’artrite).
I toelettatori professionali sono in grado di fornire al proprio cliente un servizio completo offrendo bagni, tosature, stripping e tagli a forbice, il tutto eseguito rispettando i canoni dettati dallo standard di razza.

Letto 92 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Link utili

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy