NewEntry.eu - UMORISMO
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

UMORISMO

SPECIALE AVVOCATI

“Vergogna! Esclama il giudice “Un uomo grande e grosso come lei non può battere questo signore mingherlino! Questo aggrava la vostra colpa!”.
“Come giudice! Ma non siamo tutti uguali di fronte alla legge?”.
   
In tribunale. Il giudice si rivolge all’imputato. E’ vero che ha preso un bracciale d’oro.. e se lo è tenuto? L’imputato: Sì!
Perchè? Perchè dentro c’era scitto: “TUO PER SEMPRE”!

Il giudice riconosce un ladro:
Ancora quì? Questa sarà l’ultima volta, spero!
Signor giudice, vuol dire che sta per andare in pensione?
   
Qual è la differenza tra un avvocato disonesto ed uno onesto?
Il secondo è disoccupato.

Che differenza c’e’ tra un avvocato che ha vinto una causa e un avvocato che l’ha persa? Il primo dice all’imputato: ‘Evviva: ABBIAMO vinto!’.
Il secondo dice:
‘Accidenti: HAI perso!’.
   
Qual e’ la differenza tra un avvocato ed un’anguilla?
Uno e’ viscido, puzza, e l’altra è l’anguilla!
   
Quattro tizi sono sorpresi ad un tavolino di un bar a giocare a carte d’azzardo.
La polizia li arresta e li porta davanti al giudice che interroga il primo: “Lei confessa che stava giocando a poker al bar del paese?”.
“Io? Io stavo solo seduto al tavolino aspettando il pullman”.
Il giudice fa la stessa domanda al secondo: “Io? Io ero seduto al bar a prendere una birra in attesa che arrivasse mia moglie”.
Stessa domanda al terzo: “Io? Io aspettavo degli amici per andare al cinema”.
Alla fine il giudice interroga il quarto individuo che era stato sorpreso dalla polizia con le carte in mano: “E lei? Non mi dira’ che non stava giocando a carte?”.
“Io? E con chi?”.

Domattina alle sei saro’ giustiziato per un crimine che non ho commesso. Dovevo essere giustiziato alle cinque, ma ho un avvocato in gamba.
 (Woody Allen).

Un uomo si reca nello studio di un avvocato e gli chiede quale sia il suo onorario.
E l’avvocato: “100.000 lire ogni 3 domande”.
“Ma non e’ un po’ caro?”.
E l’avvocato: “Si’, e ora mi faccia la terza domanda”.
   
Perche’ un avvocato che cade in una vasca di piranha ne esce incolume ? Perchè tra colleghi non ci si mangia mai !

Un avvocato e un ingegnere stanno pescando ai Caraibi.
L’avvocato dice: “Io sono qui perche’ la mia casa e’ bruciata e con lei tutto ciò che possedevo.
L’assicurazione ha pagato tutto”. Allora l’ingegnere dice: “Ma guarda la coincidenza.
Io sono qui perchè la mia casa e tutti i miei beni sono stati distrutti da un’inondazione, e la mia assicurazione ha pagato per tutto”.
L’avvocato rimane un po’ perplesso e poi chiede: “Ma come diavolo hai fatto a provocare l’inondazione?”.

L’avvocato più importante della citta’ non ha mai fatto una donazione alla Croce Rossa.
Il direttore della Croce Rossa gli fa visita sperando di convincerlo a donare qualcosa. “Lei ha guadagnato piu’ di 800 milioni lo scorso anno, ma non ha mai dato niente per la comunita’.
Come si giustifica?”.
L’avvocato sospira, si sporge in avanti e dice: “Se solo immaginasse. Mia madre e’ malata terminale; le sue spese mediche sono superiori alla sua pensione.
Mio fratello e’ disabile, cieco e in una carrozzina.
Mia sorella deve provvedere da sola ai suoi tre figli da quando il marito e’ morto in un incidente d’auto.” Il signor Bianchi e’ costernato, ha quasi compassione e si scusa, non aveva idea che i guadagni dell’avvocato dovessero sostenere cosi’ tante persone. L’avvocato annuisce: “Lei capisce. Perchè dovrei dare qualcosa alla Croce Rossa quando non do niente nemmeno alla mia famiglia?”.

Letto 1625 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy