NewEntry.eu - LINGUE DI SERPENTE
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

LINGUE DI SERPENTE

Alle volte ci capita di incrociare sul nostro cammino persone a dir poco odiose. Quel genere di persone che sembra vivano per maltrattare gli altri, farsi belli alle nostre spalle, calunniare, distorcere la realtà e attaccarci gratuitamente in ogni modo possibile. Sostanzialmente gente che vive denigrando il prossimo per elevare sé stesso. In qualche modo ci rovinano la giornata, ci mettono i bastoni tra le ruote e spesso cercano di usare il nostro lavoro, le nostre conoscenze e la nostra professionalità per avere vantaggi finanziari.Approfittando del nostro buon cuore e della nostra buona fede tendono a schiacciarci per salire un po’ più in alto.

Come ci si difende da questi amabili soggetti?

Con calma. Si con estrema calma, e si affrontano con gentilezza.  Li si affronta restando se stessi, perché una calunnia va provata, non può essere semplicemente una diceria. Se per qualche motivo ci viene contestato un errore che riteniamo reale, basta assumersene la responsabilità e dichiarare, pubblicamente di essere pronti a rimediare. Mai cadere nel tranello “tanto non puoi rimediare”. Meglio insistere e poi darsi da fare per sistemare le cose. Alle volte le persone distorcono la realtà. Qui è sufficiente ricondurre tutto ai fatti reali poi, pubblicamente, chiedere chiarimenti insistendo sul farsi spiegare “l’intenzione positiva che sicuramente aveva ” nel distorcere la realtà. E farli andare a fondo.Questo vale anche se cercano di umiliarci più o meno direttamente o alle nostre spalle.

Con le persone particolarmente aggressive poi trovo molto divertente guardarle dritto negli occhi con assoluta calma e poi con tono pacato chiedere: “scusa puoi ripetere con un tono più educato?” Funziona sempre, sempre!

Inoltre spesso le persone quando parlano, poi si rispondono da sole e si contraddicono, quindi prima di aprir bocca meglio aspettare uno o due secondi. Questo darà anche una maggiore impressione di forza e sicurezza. E quando non riescono ad affondarti vanno in escandescenze e passano dalla parte del torto. A questo punto il gioco e fatto: saranno loro stessi a scavarsi la fossa. E noi possiamo continuare sulla nostra strada. Personalmente evito lo scontro diretto, mi limito a mantenere la mia posizione, faccio parlare i fatti, alle volte ringrazio anche e aggiungo un sorriso: li fa imbestalire. Li gonfio cosi tanto che poi basta veramente poco per farli scoppiare. Questo genere di persone, infatti, gode solo quando sa di averti in pugno.

Se la tua posizione e’ solida, perdono velocemente ogni velleità e si ritirano in fretta.

E poi vi diro’: ma magari la mia concorrenza parlasse male di me, significherebbe che ho alzato lo standard così tanto da non lasciare altro margine di manovra se non la calunnia

Gianluca.

Letto 1556 volte
Altro in questa categoria: VARANASI »
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy