NewEntry.eu - IL MIO GIGANTE BUONO

IL MIO GIGANTE BUONO

IL MIO GIGANTE BUONO

Il mio gigante buono, ha occhi di cielo, veste la bruma e la rugiada, la pioggia e la neve.

Nelle sue mani la scoperta la meraviglia di un giorno qualsiasi. Nei suoi occhi la vita, sulla pelle il desiderio nelle gambe l’audacia, nel core il sogno. Fra i capelli il vento della speranza: gemme e pietre, riflessi perlacei. Nelle orecchie giunchiglie, boccioli di rosa, narcisi e lillà. Al petto forte si stringe in un abbraccio pieno, unico e forte nutrito di gorgheggi, di muti silenzi che sanno tutto dire, ogni cosa narrare. Nel silenzio profondo dei suoi giorni negli accenni di parola, il mondo prende forma colorandosi di innocenza, bianca, pura, richiamo per gli erranti, riflessione per i pellegrini perla preziosa nelle notte buie dense di ombre e di quesiti. Il mio gigante buono, sa di zucchero e di semola di pane caldo, di acqua gorgogliante, di zenzero e liquirizia.

Milena, la mamma 

di Vittoria e Celeste

 

Letto 1986 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy