NewEntry.eu - MARSA MATROUH (EGITTO)
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

MARSA MATROUH (EGITTO)

Marsa Matrouh è una località  egiziana non ancora troppo conosciuta e sfruttata turisticamente Affacciata sul Mar Mediterraneo, non ha nulla da invidiare ai Caraibi: spiaggia di sabbia bianchissima, mare con stupende sfumature che vanno dal turchese nel tratto più vicino a riva fino ad un blu intenso più al largo , con acque limpide e calde, clima gradevolissimo anche in piena estate!! Ciò che colpisce , attraversando il centro città, dall’aereoporto alla zona dei resort, è la povertà in cui vive ancora questa gente: case che sembrano  baracche più che vere case, strade sterrate, sporcizia dappertutto, perfino mucche che attraversano le strade del centro..incredibile!
Molti colori sui muri tappezzati di pubblicità e di dipinti che raffigurano paesaggi e persone in abiti tipici; sulle bancarelle, tra frutta, spezie, prodotti artigianali, così come colorati sono i loro abiti, tranne alcune donne che camminano con burka neri inquietanti. Carretti trainati da asini, animali qua ancora molto utilizzati per i trasporti, o vecchi furgoncini stracolmi di angurie sono fermi ai lati delle strade o transitano lentamente verso “punti vendita”. Bambini che al passaggio dei turisti salutano allegramente, traffico abbastanza intenso e molto disordinato nelle vie principali, con molte auto  vecchie e sgangherate, ma anche parecchie auto nuove, tutte però guidate da persone spericolate, che badano poco a cartelli stradali, precedenze, limiti di velocità..  Eppure, come in ogni posto del mondo dove regna ancora la povertà, le persone sorridono, salutano cordialmente. Sembra un paradosso, invece siamo sempre più nervosi e insofferenti noi, che rispetto a loro siamo ricchi... ricchi sì ma solo di cose materiali, probabilmente. Sembra una frase fatta, ma osservando in prima persona queste realtà, ci si rende conto che è davvero così!
Quest’anno poi, con il grave problema della guerra, negli ultimi giorni di permanenza in Egitto, si respirava un’atmosfera di agitazione e preoccupazione tra il personale egiziano presente nel villaggio. Gran parte di loro infatti è residente al Cairo, perciò pensava ai familiari a casa, ma anche all’incertezza per il proprio lavoro...e accusavano i fratelli musulmani di questo forte disagio. E hanno pienamente ragione, perchè l’economia dell’Egitto è basata in gran parte sul turismo, sia balneare che culturale. Infatti se le loro spiagge, i loro mari, con o senza barriera corallina attirano tanti stranieri,  ancor più intrigante e affascinante è la storia antica dell’Egitto, piena di misteri e leggende che testimoniano una civiltà complessa e molto avanzata. Ne sono eccellenti testimoni le piramidi, i maestosi templi, i complicati geroglifici... personalmente tutto questo mi appassiona tantissimo e mi auguro che torni presto la pace, soprattutto per permettere agli egiziani una vita tranquilla, ma anche  per permettere a noi di tornare e visitare altri luoghi magici !!
Ornella Olfi

Letto 1678 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy