NewEntry.eu - DEJA’ VU - NEGRITA
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

DEJA’ VU - NEGRITA

Un doppio non-greatest hits registrato in acustico in studio per dare nuova linfa alle vecchie canzoni, più due inediti, per la band di Arezzo in procinto di festeggiare i vent’anni di carriera. La chiave acustica di riarrangiamento delle proprie canzoni viene da lontano: esempi storici se ne contano sulle dita delle mani, a partire dallo storico format Unplugged di MTV (quando MTV era effettivamente una televisione musicale) che vide sul palco eroi grunge come Nirvana e Pearl Jam, oltre a Lenny Kravitz ed Eric Clapton tra i più famosi, fino al più recente e nostrano caso di Luciano Ligabue con Giro d’Italia, il disco acustico uscito nel 2003.

A far la loro parte sulle versioni acustiche di brani rock ci pensano ora i Negrita, che festeggiano con un anno di anticipo il ventennale di carriera rilasciando Déja Vu, un doppio disco che è una sorta di best of. Il doppio album rivisita e in alcuni casi rivitalizza i brani più famosi della band di Arezzo per un totale di 26 canzoni, con due inediti in regalo ai fan: il primo, La Tua Canzone, apre il primo album ed è anche il singolo promozionale di questo particolare greatest hits, mentre Anima Lieve è la prima traccia del secondo disco. Déja Vu, uscito il 17 Settembre, ha debuttato questa settimana al primo posto della classifica .

I Negrita hanno raccontato e motivato così la scelta di questa particolare dimensione acustica: “Abbiamo fatto una tournée nei teatri e dè stato inevitabile testimoniarla su disco. L’idea era di escludere la registrazione live in teatro ma riproporre e risuonare tutto in studio una volta finito il tour. Non è un greatest hits e non è un disco live, è un ibrido e anche per questo è più appetibile per i fan che ci seguono da moltissimi anni”.

I Negrita sono stati molto stupiti della resa acustica delle loro canzoni, tanto da aver riarrangiato con particolare attenzione la maggior parte dei brani per dargli un nuovo vestito, come nel caso di Il Libro In Una Mano, La Bomba Nell’Altra che sembra diventare una canzone completamente diversa; essendosi assai divertiti in questa operazione, che li ha costretti ad un certo rigore nei teatri a contrasto con l’energia da palco rock, i Negrita hanno anche sottolineato come la nuova veste li abbia fatti riflettere in una dimensione non solo chitarristica della propria musica.

I pezzi sono quasi più belli dell’originale! Era un vecchio sogno che avevamo nel cassetto, ne parlavamo da anni ma non avevamo ancora trovato il momento adatto.. che è arrivato ora. Anche il tour acustico è stato molto bello: non volevamo ripetere il Greatest Hits del 2003 e nemmeno il live elettrico dello scorso anno. Volevamo trovare una formula diversa: in un live acustico comunque hai problematiche tecniche maggiori, quindi abbiamo registrato in studio ma con pochissime sovraincisioni. E’ stato bello anche sfruttare strumenti che solitamente non utilizziamo, organi e mellotron, clavinet, siamo una band chitarristica ma abbiamo potuto dare sfogo così alle nostre voglie represse.

Vi proponiamo il testo dal titolo “la tua canzone”

E’ un secolo che piove 

in questo buco di città 

gonfia di rimpianti 

e di arroganza stupida. 

Anche tu in ostaggio, 

di una lunga redenzione 

ti offro il mio coraggio, 

ma questo viaggio tocca a te! 

 

(Ritornello)

E’ un biglietto per le stelle 

quello lì davanti a te, 

cambierai la pelle, 

ma resta speciale, 

non ti buttare via! 

In questo inferno 

di ombre piatte, 

in questo vecchio luna park, 

resta ribelle, non ti buttare via 

 

Prendi una chitarra e 

qualche dose di follìa, 

come una mitraglia, 

sputa fuoco e poesia. 

L’arma è a doppio taglio: 

ti potrai ferire un po’, 

non avrai un appiglio 

ma stai sveglio, tocca a te! 

RIT. 

Si! Yeah! 

E’ il tuo biglietto per le stelle 

quello lì davanti a te! 

Ne vedrai di belle 

ma resta speciale, 

non ti buttare via! 

Avrai clessidre senza sabbia 

e reti per le acrobazie, 

resta ribelle, non ti buttare via! 

Volerai. Lontano, lontano. 

Tutto è in movimento, 

tra pause e mutamento, 

crisi e rivoluzione, 

sarà la tua canzone! 

Perchè tutto è in movimento, 

tra pause e mutamento, 

crisi e rivoluzione, 

sarà la tua canzone. 

La tua canzone.

 

Negrita, Déja Vu Tour 2013

Vi segnaliamo alcune date dei tour non troppo distanti da noi...

 

21.10 Milano - Teatro Nazionale

24.10 Piacenza - Teatro Politeama

26.10 Brescia - Palabrescia

15.11 Parma - Teatro Regio

28.11 Mantova - Gran Teat. Palabam

30.11 Legnano (Mi) - Teatro Galleria

02.12 Milano - Teatro Nuovo

 

HIT PARADE 9 OTTOBRE 2013

1   DEJA’ VU - NEGRITA

2   LOUD LIKE LOVE - PLACEBO

3   BACKUP 1987-2012 IL BEST - JOVANOTTI

4   TRUE - AVICII

5   NUVOLA NUMERO NOVE - SAMUELE BERSANI

6   SCHIENA - EMMA

7   #PRONTOACORRERE - MARCO MENGONI

8   MAX 20 - MAX PEZZALI

9   THE MDNA TOUR - MADONNA

10 STECCA - MORENO

 

HIT PARADE 9 OTTOBRE 1963

1   Se mi vuoi lasciare - Michele

2   Hey Paula - Paul & Paula

3   Cuore - Rita Pavone

4   Quelli della mia età - Francoise Hardy

5   Se mi perderai - Nico Fidenco

6   Sapore di sale - Gino Paoli

7   I Watussi - Edoardo Vianello

8   Non andare col tamburo - Remo Germani

9   I tuoi capricci - Neil Sedaka

10 Prima di te dopo di te - Catherine Spaak

Letto 3867 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy