NewEntry.eu - LA CITTA’ FANTASMA DI ORDOS
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

LA CITTA’ FANTASMA DI ORDOS

Ordos (dal Mongolo, “palazzi”) è un’area urbana progettata per ospitare oltre un milione di abitanti che si trova in una regione desertica della Cina, nella Regione autonoma della Mongolia Interna. E’ stata fondata nel 2001 per via delle enormi riserve minerarie: non a caso è considerata una delle aree più ricche dell’intera Cina. Ordos, tuttavia, presenta un’altra caratteristica molto più curiosa: è una città fantasma. Non proprio una tradizionale città disabitata, ma di certo una delle meno popolate in relazione alla superficie coperta dall’agglomerato urbano. 

I numeri sembrano grandi: circa un milione e mezzo di abitanti. Ma gli edifici cittadini sono in gran parte disabitati, e la densità media dell’intera area amministrativa di Ordos, che si estende per un totale 87.000 km quadrati, è di circa 18 abitanti per chilometro quadrato. Il distretto di Kangabashi avrebbe dovuto ospitare un milione di abitanti, ma ora come ora la maggior parte degli edifici è completamente vuota.

Città come Napoli hanno una densità abitativa di 8.412 abitanti per chilometro quadrato; l’area metropolitana di Milano (provincia di Milano, Monza e Brianza, e parti delle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Novara, Pavia e Varese) ha oltre 7 milioni di abitanti su una superficie di 12.000 chilometri quadrati, con una densità media di quasi 2000 abitanti per km².

L’area metropolitana di Ordos è due volte più vasta della Svizzera, ma ha circa 5 volte meno abitanti (1,5 milioni contro 7,5) e una densità di popolazione oltre 10 volte inferiore (18 contro 182 abitanti per km²).

Ordos è divisa in 8 distretti, che hanno densità abitative molto differenti: l’area più densamente popolata è il distretto di Dongsheng, con 108 abitanti per km² e un totale di 582.544 persone, il che porrebbe questo distretto nella media delle città mondiali. Ma ad abbassare la media ci sono gli altri 7 distretti, che vanno da 40 abitanti per km² (distretto di Dalad) a soli 4 (distretto di Otog).

Ordos è una città ricca, addirittura più ricca di Pechino: nel 2008, il reddito pro capite era pari a 14.500 dollari. La regione in cui si trova la città è famosa per avere circa un sesto del totale di riserve di carbone cinesi, e per essere un centro economicamente importante per la produzione di derivati del petrolio, materiali da costruzione e carbone.

Perchè Ordos è deserta? 

Per prima cosa, la regione in cui si trova Ordos è una regione desertica, e di certo non attira molti cinesi del Sud. Ordos si trova nel bel mezzo di due deserti: a nord il Deserto di Kubuqi, e a sud il Deserto di Maowusu, che occupano rispettivamente il 19 e il 29% dell’area metropolitana della città. 

Il clima è semi-arido, con precipitazioni medie che non superano i 300 millimetri di pioggia all’anno.

C’è poi da dire che, in effetti, molti appartamenti e case nell’area metropolitana sono già stati venduti. Il distretto di Kangabashi, per esempio, è praticamente tutto acquistato; il problema è che nessuno occupa palazzi e uffici.

La questione è fondamentalmente logistica: la nuova area di Ordos si trova a 25 chilometri di distanza dalla vecchia Ordos, e le famiglie che vivono da decadi nella vecchia città non hanno intenzione di lasciare le loro case. Grossolano errore di strategia? Per le autorità, non è questo il caso: gli appartamenti sono stati venduti (anche se nessuno li abita), ed è stato risolto il problema di approvvigionamento d’acqua della vecchia Ordos con il ricavato delle vendite immobiliari.

 

Letto 4374 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy