NewEntry.eu - GLI ANIMALI PIU' LONGEVI DEL MONDO
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

GLI ANIMALI PIU' LONGEVI DEL MONDO

PANOPEA GENEROSA
Si tratta di molluschi d’acqua salata noti per vivere almeno 160 anni, con una vita media che si aggira attorno ai 140 anni. Sono caratterizzate da un sifone enorme, che può superare la lunghezza di 1 metro contro i 15-20 centimetri della conchiglia. Una femmina di Panopea generosa produce circa 5 miliardi di uova nel corso di un secolo (si, aveta capito bene, 5 miliardi. Una femmina umana ne produce 500 in una vita intera).

TUATARA
I Tuatara sono dei veri e propri dinosauri. Possono raggiungere i 60 centimetri di lunghezza, e sono noti per possedere una curiosa caratteristica: un “terzo occhio”, un organo posto sulla testa per il quale non si è ancora trovata una spiegazione, contrariamente alla versione di quest’organo presente su altri rettili, che serve a regolare la temperatura corporea.
Attualmente esistono solo due specie di Tuatara, sopravvissute di un ordine animale che fiorì 200 milioni di anni fa. Sono i rettili viventi più antichi in assoluto. Possono raggiungere un’età di 200 anni.

VERMI TUBOLARI LAMELLIBRACHIA
Sono creature dei fondali marini che si vivono nei pressi di sifoni caldi di idrocarburi. La vita media è circa 170 anni, ma molti scienziati ritengono possano vivere per più di 250 anni.
RICCIO DI MARE ROSSO
Lo Strongylocentrotus franciscanus è originario dell’ Oceano Pacifico. Vive ad una profondità di circa 90 metri, in zone particolarmente ondose, e si muovono sul fondo marino utilizzando le loro spine. Sono noti per vivere oltre 200 anni: alcuni esemplari risalirebbero addirittura alla Rivoluzione Francese.BALENA FRANCA
Conosciuta come balena artica, questa balena è forse il mammifero più longevo della Terra.
Può raggiungere i 20 metri di lunghezza ed il peso di 150 tonnellate, seconda solamente alla balenottera azzurra. E’ stata cacciata selvaggiamente dall’industria baleniera, che ne ha ridotto il numero di esemplari da 50.000 a 11.700 da quando la caccia a questi mammiferi giganti è iniziata. Alcune riportano cicatrici degli arpioni di baleniere che solcavano il mare 200 anni fa. Il più antico esemplare noto aveva 211 anni.
KOI
I Koi, o nishikigoi, sono una varietà di carpa domestica utilizzata a scopo ornamentale. E’ un pesce tipico dei giardini ornamentali giapponesi, utilizzata per stagni artificiali data la sua bellezza ed i suoi colori lucenti. Sono state selezionate geneticamente per essere ammirate dall’alto, quindi per il puro scopo di fungere da ornamenti. Alcuni esemplari, di grandi dimensioni e splendidamente colorati, possono raggiungere cifre stratosferiche sul mercato.
Sono in grado di vivere oltr 200 anni: l’esemplare più longevo noto, Hanako, è morto il 7 Luglio 1977 all’età di 226 anni
TARTARUGHE
Sono considerate i vertebrati più longevi della Terra. Uno dei rappresentanti più longevo è Harriet, una tartaruga delle Galapagos morta di infarto a 175 anni nello zoo di Steve Irwin. Si ritiene che Harriet fosse già in vita quando Darwin visitò le Galapagos. Tuttavia la vita delle tartarughe può raggiungere l’incredibile età di 250 anni, come per Adwaita, una tartaruga gigante Aldabra morta nel Marzo 2006
ARTICA ISLANDICA
La Arctica islandica è un grosso bivalve che vive nell’Atlantico. Si tratta di una “vongola”, soprannominata Ming dal nome della dinastia cinese che regnava quando si pensa che alcune di queste vongole siano nate in Islanda. Si ritiene che possa vivere oltre 400 anni: il record attuale è di una vongola islandese, dell’età di 374 anni.
ANTARTIC SPONGE
Si tratta di una spugna che ha un tasso di crescita incredibilmente lento.
Le spugne antartiche sono differenti da quelle tropicali, sia per forma che per colori. Si ritiene che siano nate quando l’ Antartide si è separato dal Sud America, 25 milioni di anni fa.
Le spugne antartiche sono note per il loro lentissimo fattore di crescita: in un periodo di 10 anni non è possibile notare cambiamenti nella loro struttura. Proprio per questo motivo, si ritiene che alcuni esemplari abbiano raggiunto l’età incredibile di 1550 anni.

Letto 1710 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy