NewEntry.eu - Usano i nostri soldi per i propri porci comodi
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Usano i nostri soldi per i propri porci comodi

Su 90 Consiglieri Regionali, 83 sono formalmente indagati per essersi appropriati indebitamente di denaro pubblico.
Nel solo mese di dicembre, codesti Signori hanno usato i nostri soldi per l’acquisto di cravatte, borse, profumi, biancheria intima, gioielli, vacanze in alberghi di lusso e per non farsi mancare niente, il Consigliere Regionale Rudy Maira, avrebbe ricevuto 24 bonifici per un totale di 51mila giustificati come acquisto di un’auto… La Sicilia è solo la fotografia di una parte dell’Italia, basta pensare alla Regione Lombardia che nell’anno 2013 ha visto coinvolti 75 Consiglieri Regionali su 94, per reati analoghi. Mentre gli italiani si suicidano per l’assenza di lavoro… loro cosa fanno?
Usano i NOSTRI soldi per mantenere i propri PORCI COMODI. Ma ci rendiamo conto?
Fate letteralmente SCHIFO… Siete scontati, noiosi e disgustosi, privi di ogni capacità, ingegno e sensibilità, ma siete dei fenomeni nel business delle truffe legalizzate. Siete una nullità, sia culturalmente che socialmente… non conoscete la nostra costituzione, anzi, la calpestate ed umiliate giorno dopo giorno.
Andrea Mavilla

La domanda che tutti noi dovremmo porci...

Ma come fanno i Cinesi a pagare le tasse e l’affitto, offrendo servizi a basso costo?
La risposta è semplice…
I CINESI NON PAGANO LE TASSE!!!
Nel nostro Paese, i commercianti cinesi nel solo anno 2013, sono riusciti ad evadere il fisco del 98%. Non rilasciano scontrini fiscali, non emettono fatture, comprano e vendono merce in nero. Ogni anno dichiarano fallimento, intestando le attività commerciali ad altri Cinesi che, a loro volta, dichiarano l’ennesimo fallimento. Questo trucchetto permette loro di non pagare le tasse e ricevere agevolazioni fiscali dal nostro Governo. Il nostro Governo per fronteggiare l’evasione fiscale Cinese, dovrebbe rafforzare i poteri di verifica e controllo fiscali conferendo poteri di Polizia tributaria ai Vigili urbani ed ai Carabinieri. Da sola la Guardia di Finanza, che da tempo opera con successo sul fronte dell’evasione fiscale, non può fronteggiare un’evasione così diffusa.
Andrea Mavilla

Letto 972 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy