NewEntry.eu - “Museica” - Caparezza
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

“Museica” - Caparezza

Infanzia e primi anni
Figlio di una maestra e di un operaio che suonava in un gruppo musicale, Michele cominciò a cantare da bambino. Studiò ragioneria presso l’istituto tecnico di Molfetta, anche se avrebbe voluto fare il fumettista. Dopo il diploma decise di occuparsi di pubblicità e vinse una borsa di studio per l’Accademia di Comunicazione di Milano, ma ben presto abbandonò il mondo pubblicitario per dedicarsi a tempo pieno alla musica. Caparezza si dichiara agnostico.
Salvemini iniziò la carriera musicale come cantautore sotto il nome di Mikimix, componendo canzoni melodiche e minimali, riscuotendo però poco successo di pubblico e di critica. Conduce in televisione Segnali di fumo, programma musicale di Videomusic in compagnia di Paola Maugeri. Dopo alcune serate nei locali di Milano esordì al Festival di Castrocaro. Partecipò al Sanremo Giovani 1995 con la canzone “Succede solo nei film” ed al Festival di Sanremo 1997, nella categoria “Nuove proposte” con “E la notte se ne va”, pubblicando successivamente un album dal nome “La mia buona stella”, prodotto dalla casa discografica Sony.
Da Mikimix a Caparezza, ?! (1999–2002)
Ritornato a Molfetta, continuò a comporre nel suo garage. Si fece crescere capelli e pizzetto e cambiò il nome in Caparezza (“testa riccia” in dialetto molfettese, nome assegnatogli a causa della sua riccia e vaporosa acconciatura) e realizzò nel 1999 tre demo dai titoli “Ricomincio da Capa”, “Con Caparezza... nella monnezza e Zappa”. Il suo primo album, fu pubblicato nel 1999, riprendendo 12 su 14 tracce dai demo.
Verità supposte e Habemus Capa (2003–2007)
Nel 2003, Caparezza pubblica il secondo album in studio, intitolato “Verità supposte”. Il disco ottiene un buon successo, soprattutto grazie a quattro dei sei singoli estratti da esso: “Il secondo secondo me” e “Fuori dal tunnel” (2003), “Vengo dalla Luna” e “Jodellavitanonhocapitouncazzo” (2004). In particolare “Fuori dal tunnel “è stato oggetto di un caso curioso: il brano è diventato un vero e proprio tormentone estivo nonostante non fosse certo questo l’intento di Caparezza, che anzi ha sempre protestato contro l’utilizzo in discoteche e programmi televisivi (per esempio Amici di Maria De Filippi su Canale 5) della sua canzone come pezzo per ballare allegramente, mentre il testo è in realtà un atto d’accusa contro il “divertimentificio” notturno che impone a tutti di svagarsi allo stesso modo. Caparezza ha poi utilizzato questo fatto per dimostrare, nel corso di interviste a giornali specializzati e non, come nella società della comunicazione per eccellenza si possa ancora distorcere il senso di un testo in modo così grossolano. L’unico programma che ha ricevuto da Caparezza il permesso per poter utilizzare “Fuori dal tunnel” è stato Zelig Circus (dove egli è pure apparso nella sigla).
Nel 2006 è stato pubblicato il terzo album “Habemus Capa”, da cui sono stati estratti i singoli “La mia parte intollerante”, “Torna Catalessi” e “Dalla parte del toro”. Caparezza disconobbe, pur senza rinnegarla, la prima parte della sua carriera non molto conosciuta, in quanto poco coerente rispetto al suo attuale pensiero di musicista lontano dal mainstream e alle logiche di mercato; difatti nel brano “Mea culpa”, si riferisce chiaramente alla prima parte della sua carriera artistica, definendosi “uno schiavo ritratto in un contratto controproducente”, mentre nel brano “Habemus Capa”, tratto dall’omonimo album, appare: “Ti piace Capa? Ma quello è lo scemo di Sanremo!” e “Ma sei tu Mikimix? Tu l’hai detto!”. Anche nel testo di “Il secondo secondo me” si autoriferirebbe dicendo: “Io, no no no no, non sono più quello di una volta”.
Le dimensioni del mio caos e Il sogno eretico (2008–2012)
L’11 aprile 2008 esce il quarto album di Caparezza, “Le dimensioni del mio caos”, un “fonoromanzo” (secondo la definizione dell’artista) che si propone come una sorta di colonna sonora di uno dei racconti presenti nel libro “Saghe mentali” (uscito il 3 aprile dello stesso). Il libro è composto da quattro elementi: un fittizio diario segreto con foto (inerente ai testi del primo album), una raccolta di favole (inerenti ai testi del secondo album), i testi del terzo album con le dovute spiegazioni del testo (quest’ultima parte è strutturata come la Divina Commedia di Dante Alighieri) e, infine, il “fonoromanzo” rappresentante il quarto cd del cantautore molfettese che lo porterà in un lungo tour toccando molte parti d’Italia. Una serie di brevi video intitolata “The Boias”, sul sito ufficiale del cantante, annuncia l’uscita del suo quinto album, dal titolo “Il sogno eretico”, pubblicato il 1º marzo 2011; album che segna il passaggio di Caparezza alla Universal Music Group.
L’album è stato preceduto da un primo singolo, “Goodbye Malinconia”, realizzato insieme a Tony Hadley e trasmesso dalle radio a partire dal 28 gennaio 2011. Il 4 novembre 2011, la Universal Music annuncia che Il sogno eretico è diventato disco di platino. In seguito all’Eretico Tour del rapper, il 19 giugno 2012 fu pubblicato l’album dal vivo “Esecuzione pubblica”, costituito da un CD e da un DVD contenenti il concerto tenuto da Caparezza a Firenze l’11 aprile 2012
Museica (2014–attualità)
Dopo aver collaborato con vari artisti come Big Fish, Two Fingerz e 99 Posse, il 14 gennaio 2014 Caparezza pubblica attraverso il social network Facebook una foto che lo ritrae fuori dagli studi di registrazione, rivelando quindi di essere al lavoro sul sesto album in studio. La cosa viene confermata da due foto successive pubblicate sempre attraverso il social network mentre si ritrova all’interno dello studio di registrazione. Nel mese di febbraio vengono rivelati anche alcuni collaboratori del rapper per la produzione dell’album, ovvero Chris Lord-Alge all’ingegneria del suonoe Gavin Lurssen al mastering. Il 4 marzo, Caparezza ha pubblicato sul proprio canale YouTube il videoclip di un nuovo brano, intitolato “Cover”. Girato da Calu nel Deserto del Mojave (California), il brano anticipa il sesto album del rapper, intitolato “Museica” e previsto per il 22 aprile 2014. Il 21 marzo, l’album è stato reso disponibile per il pre-ordine sull’iTunes Store, data in cui è stato pubblicato il primo singolo estratto da esso, ovvero “Non me lo posso permettere”. La copertina dell’album riprende un quadro di Domenico dell’Osso realizzato proprio per l’artista, dal titolo omonimo all’album. L’album balza subito in testa alla classifica dei dischi più venduti in Italia. Dopo appena due settimane dall’uscita il disco viene certificato disco d’oro.
Fonte: Wikipedia

15/05/2014 HIT PARADE

1   MUSEICA - CAPAREZZA
2   L’AMORE COMPORTA - BIAGIO ANTONACCI3    4    3   CAUSTIC LOVE - PAOLO NUTINI
4   GOGA E MAGOGA . DAVIDE VAN DE SFROOS5    5   SENZA PAURA - GIORGIA
6   TEMPO REALE - FRANCESCO RENGA   
7   MONDOVISIONE - LIGABUE
8   INCREDIBILE MORENO
9   NELLA BOCCA DELLA TIGRE . MONDO MARCIO
10 EVERYDAY ROBOTS - DAMON ALBARN

15/05/1964 HIT PARADE

1   E’ l’uomo per me - Mina
2   Cin cin - Richard Anthony
3   Città vuota - Mina
4   Eh già     - La Ragazza del Clan
5   Una lacrima sul viso - Bobby Solo
6   She loves you - Beatles
7   Non ho l’età (per amarti)    - Gigliola Cinquetti
8   La notte è fatta per amare - Neil Sedaka
9   Ritorna - Gene Pitney
10 Angelita di Anzio - Marcellos Ferial

Letto 1029 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy