NewEntry.eu - Cuba Libre
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Cuba Libre

ORIGINI E CURIOSITÀ Questo conosciutissimo long drink deve certamente il suo nome a Cuba, anche se attorno alla sua nascita sono state fatte numerose ipotesi. La più accreditata ci riporta nel lontano 1898, durante i festeggiamenti per la liberazione dell’isola cubana dal dominio spagnolo. Per celebrare la libertà, la popolazione cubana iniziò ad aggiungere della Coca Cola al solito rum e lime, onorando in tal modo la cacciata degli iberici grazie all’aiuto dell’esercito americano. L’esclamazione “Cuba libre!” (Cuba libera) divenne immediatamente il nome del nuovo drink. INGREDIENTI Rum chiaro, succo di limone o lime, cola. PREPARAZIONE Misurare in un cilindro graduato 4,5 cl di rum chiaro e versarlo in un tumbler alto colmo di ghiaccio. Ripetere l’operazione con 2 cl di succo di limone o lime. Allungare fin quasi al bordo con della cola e mescolare per qualche secondo. Servire, decorando con 2 cannucce lunghe e uno spicchio di lime o limone. USO CONSIGIATO Long drink amatissimo dai giovani, adatto ad ogni ora della giornata. INGREDIENTI 1 rotolo di pasta sfoglia, 400 gr di mascarpone, 4 tuorli d’uovo, 100 gr di gherigli di noci, 6 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di cacao amaro, cannella in polvere. LANGUORE D'AUTUNNO PREPARAZIONE Passare al mixer le noci e lo zucchero, trasferendo successivamente il tutto in una terrina. Unire i tuorli d’uovo e amalgamare bene con una frusta. Aggiungere il mascarpone, il cacao e una spolverata di cannella, mescolando nuovamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Foderare una tortiera con della carta da forno e stendervi la pasta sfoglia, creando con l’aiuto dei polpastrelli un bordo spesso dell’altezza di circa 3 cm. Unire il composto, livellandone delicatamente la superficie. Infornare a 180° per circa 30 minuti. Togliere la torta dal forno e lasciarla intiepidire. Riporre in frigorifero e lasciar riposare per circa 2 ore. Servire, guarnendo a piacere con gherigli di noce e cannella.
Letto 1540 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy