NewEntry.eu - Trider G7
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Trider G7

Trider G7 è un altro importante robot giapponese degli anni 80 che come Goldrake, jeeg Robot, Daitarn III,Gundam, Voltron ecc... conquistò l’ammirazione del pubblico giovanile di quegli anni. Trasmesso sulle varie emittenti regionali per la prima volta nel 1981, Trider G7 (titolo originale muteki Robot Trider G7) è una serie scritta da Hajime Yatate e prodotta dalla Nippon Sunrise per un totale di 50 episodi. Il personaggio ebbe un notevole riscontro soprattutto per promuovere i gadget e i giocattoli che di li a poco avrebbero invaso migliaia di negozi. Il protagonista della storia è Watta, un giovane studente di 12 anni che dopo la morte di suo padre, eredita la Takeo General, un importante compagnia di trasporti spaziali, divenendone il capo. Vista la sua giovane età Watta è aiutato dai più anziani collaboratori della compagnia come il vicepresidente sig. Kakikoji, abile nel far quadrare i conti, l’esperto tecnico meccanico Sig. Atsui, l’affascinante segretaria Sig.na Ikue e lo scansafatiche Sig. Kinoshita. La compagnia possiede un gigantesco robot, alto più di 50 mt, che pilotato da Watta, ha il compito di effettuare trasporti dalla terra verso le varie basi spaziali situate nei pianeti del sistema solare: il suo nome è Trider G7. Ben presto il compito di Trider G7 cambia radicalmente e da semplice trasportatore diviene un guerriero, pronto a difendere la terra dai pirati spaziali del diabolico Lord Zakuron, il cui scopo è quello di impossessarsi delle basi spaziali. Watta viene contattato nientemeno che dal ministro della difesa, per cercare di sconfiggere la minaccia nemica, mentre il ragazzo è impegnato in una partita di baseball. Watta nonostante le importanti imprese per la difesa delle basi spaziali è un ragazzo come tanti altri, che frequenta la scuola media con risultati non proprio soddisfacenti, visti i suoi impegni, ma da questo punto di vista i suoi professori sono inflessibili, in particolare il maestro Daimon, sempre pronto a rimproverare il ragazzo in uno dei suoi tanti momenti di distrazione. Nonostante tutto Watta frequenta volentieri la scuola, dove può incontrare i suoi amici Akira, Shinkiki e soprattuttoKaoru, una bellissima ragazza della quale è innamorato. Watta vive insieme a sua madre e ai suoi fratellini di 5 e 6 anni Seguro e Sakiko, molto svegli e intraprendenti nonostante la loro giovane età. Nonostante i suoi impegni quotidiani, Watta è sempre pronto a dirigersi verso la sede della Takeo General Company per pilotare il gigantesco robot Trider G7, nascosto da un parco giochi per bambini, dal quale fuoriesce dopo l’allarme “Attenzione, attenzione il Trider G7 sta per decollare!” dato dall’altoparlante. Dopo aver attraversato di corsa tutto il corridoio Watta si introduce nell’ascensore che lo porta nei sotterranei, dove è situato Trider G7, da qui tramite una poltrona viene portato nella testa del robot all’interno del quale può assumere i comandi. Fuoriuscito dalla base, Trider G7 può volare verso lo spazio per combattere contro i pirati spaziali che vogliono occupare la luna, Marte e altri pianeti. Nelle sue missioni Trider G7 viene affiancato da una navetta, pilotata dai vari collaboratori della Takeo General, che si innesta nel robot umanoide, trasformandolo in una astronave. Quando arriva il momento dei combattimenti, Trider G7 si stacca nuovamente dalla navetta e diviene un robot antropomorfo, pronto a combattere con le sue potentissime armi come le lama rotanti che estrae dai fianchi, il dardo di Trider una lancia a tre punte, la catena che estrae da un ginocchio, i missili protonici sparati dai fianchi, la frusta e soprattutto la sua arma più potente “Acquila di Trider”, usata verso la fine del combattimento, quando il robot si carica di energia tramite lo stemma sul petto, questa produce una fascia di energia in grado di avvolgere e disintegrare i suoi nemici. Per i combattimenti sulla terra, Trider G7 può assumere anche la trasformazione in carro armato grazie all’innesto di una parte cingolata. I nemici che Trider G7 deve affrontare sono sempre cyborg molto insidiosi, che molto spesso hanno rischiato di distruggerlo se non fosse stato aiutato dalla navetta della Takeo General. Trider G7 affronterà e sconfiggerà nemici del calibro del malvagio Iar, del cyborg obeso Dulcin, dei pestiferi Domma e Dur, del robot pistolero Jackal, della sensuale Girba e del diabolico Dottor Clark, tutti androidi alle dipendenze di Ondron, il presidente della Ondron Universal, a sua volta comandato da Lord Zakuron, l’imperatore cyborg che alla fine combatterà personalmente contro Trider G7, ma verrà sconfitto. Lord Zakuron ritornerà nella suo astronave dove avrà un altro scontro con Ondron; i due si annulleranno a vicenda facendo esplodere l’astronave. La serie si chiude con la più grande conquista di Watta: la licenza media, ma nell’ultima puntata saranno diverse le storie che finiranno a lieto fine, come il matrimonio fra i suoi due insegnanti il professor Daimon con la professoressa Mieko, come la nascita del 14° figlio del sig. Kakikoji, tutto all’insegna della gioia nei buoni sentimenti.

Trider G7 e tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright © 1980 Nippon Sunrise - Sotsu Agency e vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.

Letto 1009 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy