NewEntry.eu - Titanic
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Titanic

Ero rimasta che, quando una storia d’amore finisce, almeno uno dei due ex un po’ ci piange su. Magari non tanto, soprattutto se i fidanzati sono giovani, però qualche lacrimetta sì, qualche consiglio da un’amica, una piccola pausa di riflessione, insomma un minimo di metabolizzazione del dolore. E se non proprio del dolore, un frammento di tempo speso a pensare ai mesi trascorsi insieme, ai progetti saltati per aria, alle promesse che non si manterranno più, sì anche ai baci scambiati con convinzione. Ero rimasta però indietro, oh sì. Perchè sembra che alle soglie del 2015, nei giorni che ci trasportano dall’anno vecchio a quello nuovo, tutte queste smancerie siano state dimenticate in un attimo e riclassificate come perdite di tempo. E, nella storia che sto per raccontarvi, anche di denaro. Via una fidanzata, eccone un’altra, cercata e trovata sul Web, che con la precedente ha in comune solo un aspetto formale...
Jordan Axani è un ragazzo canadese con la faccia tonda e gli occhi chiari: avrà poco meno di trent’anni e aveva, fino a qualche settimana fa, una fidanzata che si chiamava Elizabeth Gallagher. Stavano insieme da un anno ed avevano progettato il loro primo viaggio a due, una sorta di prova di luna di miele: una ventina di giorni intorno al mondo, partenza da New York e poi Roma, Praga, Parigi, Bangkok e Nuova Delhi. Jordan, che immagino innamorato, aveva pagato i biglietti per tutti e due, un gran bel regalo di inizio anno. Le cronache non raccontano perchè Elizabeth l’abbia però lasciato pochi giorni prima della partenza: posso solo desumere che quel giro del mondo per lei fosse troppo impegnativo, una promessa d’amore eccessiva. Arrivederci, tra noi è finita, ha tagliato corto ben prima di arrivare in aeroporto. E lui è rimasto come un fesso, solo con i suoi due biglietti aerei. Che fare? Disperarsi non serve, deve aver pensato il pragmatico Jordan, rinunciare al viaggio proprio non se ne parla, andarci da solo è troooooppo da perdente. E allora animo, si cerca una nuova compagna di volo transoceanico. Ma la sorpresa è dietro l’angolo: il biglietto aereo era stato ormai emesso a nome della ex, canadese anche lei, e non si poteva più cambiare. Andava nel caso buttato, e ricomprato. Ma nel 2015 il Web ormai fa da tutor e da consigliere ai ragazzi e così Jordan lo scornato si è rivolto alla Rete. Alla ricerca di un’altra ragazza canadese con lo stesso nome e cognome della sua ex. Offresi biglietto aereo per un giro gratis intorno al mondo a Elizabeth Gallagher. Chiunque essa sia, basta il nome. Pare si siano presentate in centinaia e che Jordan, dopo aver parlato al telefono con tutte le pretendenti, alla fine abbia optato per un’omonima bionda, carina e con gli occhi azzurri, appassionata di viaggi ed entusiasta dell’opportunità. Forse un po’ timida, anche, perchè la risposta sui social network è arrivata dalla sorella della poi prescelta.

PAUSA PUBBLICITARIA
Mai e per sempre,
traccia 10 del nuovo disco di Marco Mengoni,
PAROLE IN CIRCOLO.
Di una voce che è oro, argento, mirra e molto altro.

Morale della storia, anzi scusate finale della storia perchè morale non ce n’è: Jordan e la nuova Elizabeth hanno preso il volo e sono stati talmente furbi a parlarne ai giornali che la catena di hotel Marriott li sta ospitando in tutte le loro tappe. Ultime dichiarazioni della “Elizabeth per caso” prima della partenza: Jordan e io siamo solo amici e tali resteremo. Sono fidanzatissima da tempo, abbiamo anche un cane e con il mio ragazzo sto per comprare casa. Certo, lui è un po’ geloso, ma ha capito che è un’occasione davvero unica.
Figuratevi se starò con Jordan! Figuriamoci, sì. Scommetto non poco che alla seconda tappa, se non alla prima, il Marriott potrà risparmiare sulle due stanze singole e approntare una matrimoniale. Parigi ha sempre il suo fascino, immagino poi le seduzioni della Thailandia e dell’India...Certo, resta il cane da piazzare, ma che sarà mai per chi si imbarca con un perfetto sconosciuto. Ci ho pensato un attimo: se capitava a me di venire scaricata, avrei avuto da riciclare un biglietto a nome Roberta Roncoroni. Quante ce ne saranno in Italia? Sto scherzando, dai. Buon ascolto di PAROLE IN CIRCOLO a tutti.
E che un pizzico, ma soltanto un pizzico, di follia sia sempre con voi. I 10 brani che mi hanno tenuto per mano in questo mese:

1.      Il Bene si avvera,
        Niccolò Agliardi & i Braccialetti Rossi
2.     Un guanto, Francesco De Gregori
3.     Eden Roc, Ludovico Einaudi
4.     I lived, One Republic
5.    Ora lo so (Mostar), Emanuele Dabbono
6.     Prova a star con me un altro inverno a Pordenone,
       Tre Allegri Ragazzi Morti
7.    Giorni migliori, L’orso
8.    Dall’inferno, Marco Mengoni
9.    Ink, Coldplay
10. Canzone delle ragazze che se ne vanno,
      Francesco Guccini
La Jù.
http://www.alegraaa.blogspot.it/
http://www.facebook.com/laju.franchi

Letto 1533 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy