NewEntry.eu - Album più venduti nel 2014
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Album più venduti nel 2014

Per il mercato discografico il mese di febbraio è tempo di bilanci: la classifica annuale Fimi/Gfk traccia, come ogni anno, il quadro dei dischi più venduti nel 2014. Come già ampiamente anticipato dalle informazioni trapelate a fine anno, il 2014 è stato dominato da Vasco Rossi e dal suo ultimo album Sono innocente: in meno di due mesi, visto che il rilascio è datato 4 novembre, il rocker di Zocca ha saputo imporre il questo disco di inediti e brani “reloaded” al primo posto tra i più venduti dell’intero anno.
Nelle rilevazioni di Gfk Retail & Technology, che ogni settimana stila la chart aggiornata con le vendite sul mercato italiano, Vasco Rossi è il leader del 2014: nemmeno il clamoroso ritorno dei Pink Floyd a vent’anni dal loro ultimo disco in studio è stato in grado di superare le oltre 200mila copie piazzate dal cantautore nostrano, che ha già conquistato il quarto platino per il suo ultimo progetto. Sono innocente di Vasco Rossi è seguito in classifica da The Endless River, mentre Tiziano Ferro si piazza solo - si fa per dire - terzo col Best Of uscito a fine novembre che raccoglie le migliori hit della sua carriera. Successo anche per il Best Of dei Modà celebrativo di dieci anni di carriera, così come per Biagio Antonacci con L’amore comporta, un riscontro certificato dalla pioggia di sold out per l’omonimo tour nei palazzetti. Non mancano in top10 i Dear Jack, fenomeno giovanile del momento lanciato dall’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi con Domani è un altro film - parte prima, seguiti da due gruppi inglesi come One Direction e Coldplay. Chiudono la top10 degli album più venduti nel 2014 Gianna Nannini, con l’album di cover in chiave rock Hitalia rilasciato il 1° dicembre, e Ligabue con Mondovisione lanciato addirittura nel novembre 2013. In top20 figurano anche altri artisti italiani come Fedez, U2, Cesare Cremonini, Giorgia e il trio Fabi-Silvestri-Gazzè.

Letto 1091 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy