NewEntry.eu - Aceti Balsamici di Modena: 100 anni di storia
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Aceti Balsamici di Modena: 100 anni di storia

Acetaia Mussini
Produttori di Aceto Balsamico
di Modena fin dal 1909

La famiglia Mussini si dedica all’arte della produzione dell’Aceto Balsamico di Modena fin dal 1909. In quell’anno le prime botticelle vennero poste a dimora nel sottotetto della prima Acetaia inizialmente con sede a Marzaglia e poi trasferita a Magreta in provincia di Modena. Oggi, dopo oltre 100 anni, si continua a produrre il prezioso balsamico come all’ora rispettando e seguendo scrupolosamente i metodi tradizionali tramandati di padre in figlio, ma con una moderna struttura certificata situata nella pianura a ridosso dei primi rilievi dell’Appennino modenese, a Magreta a due passi dalla Ferrari.
La vasta gamma di prodotti della linea Mussini esalta la gioia di vivere tipica del popolo italiano, che nasce da una passione, quella del “mangiare bene a tavola”.
La tradizione di una cultura secolare e la qualità di prodotti unici fanno di Mussini un atelier di arte culinaria.
Dal lontano 1909 la famiglia Mussini produce aceti balsamici di altissima qualità.
Una professione che ha portato i membri della Famiglia molto lontano, tanto che, ad oggi la Mussini è fra le Acetaie più prestigiose e riconosciuta a livello mondiale.
Il segreto di questo successo sta nella passione, nel rispetto dei tempi della natura e nella pazienza di saper aspettare il momento giusto per assaporare l’Oro nero.
Il balsamico è un aceto unico al mondo che è prodotto in pochissima quantità perché solo nelle valli del Secchia e del Panaro crescono le uve di Lambrusco e di Trebbiano per ricavare il mosto necessario alla fermentazione. Solo in questa zona esistono degli altissimi sbalzi termici fra le calde estati e i freddi inverni che permettono ai Balsamici di fermentare e invecchiare e infine solo in questa zona esiste un popolo che per tradizione ha la pazienza di aspettare degli anni prima di gustare questo straordinario prodotto. Questa cultura è ancora forte in Mussini che produce i propri Balsamici solamente dalle uve di Trebbiano e Lambrusco.  La caratteristica dell’aceto balsamico è quella di essere un prodotto vivo che cambia e migliora nel corso degli anni. Nell’acetaia Mussini si lavora con passione e intensamente tutto l’anno. Nella nostra acetaia sono osservate rigorosamente tutte le regole che vuole la tradizione per ottenere un’eccellente prodotto; la zona areata che consente le necessarie escursioni termiche, alla disposizione delle batterie composte da 7 vaselli di legni diversi e pregiati: rovere, castagno, ciliegio, frassino, gelso, robinia e ginepro quest’ultimo molto ricercato per i suoi aromi e profumi inimitabili. I mosti che stanno anni e maturano all’interno di questi contenitori assorbono l’aroma dei tannini dei legni pregiati di cui sono state costruite le botti.
Il risultato è l’Aceto Balsamico (in confezioni da almeno 250ml) o Condimento nobile Mussini (confezioni da 100ml o 50ml), il migliore, quello dal colore bruno scuro con una densità corretta e scorrevole, con un profumo complesso e penetrante, di evidente ma gradevole ed armonica acidità, con un inimitabile sapore agrodolce, con sfumature vellutate in accordo con i caratteri olfattivi che gli sono propri.
Scaloppine all’Aceto Balsamico
Secondi di Carne
 Ingredienti:
8 fette Filone di maiale (o di vitello )
q.b. Farina
50 g Burro
qualche goccia Aceto balsamico
Preparazione:
Infarinate le fettine di carne, mettetele in una padella dove avrete fatto sciogliere precedentemente il burro.
Cuocetele da ambo le parti, salatele e poi spruzzatele con l’aceto balsamico, lasciatele evaporare poi toglietele dal fuoco e servite.

Si ringrazia GustoDivini per la collaborazione

Letto 1022 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy