NewEntry.eu - Cantine due Palme: i tre migliori Rosati
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Cantine due Palme: i tre migliori Rosati

Oggi vi presenterò i tre migliori Rosati di questa terra fantastica chiamata Puglia. Naturalmente sempre di Cantine due Palme “La Prima Cantina Italiana”.

MELAROSA
Spumante Rosato Extra Dry
UVAGGIO: Negroamaro
SPUMANTIZAZIONE: Metodo Charmat
NOTE DEGUSTATIVE: I profumi sono delicati, con sentori freschi, fragranti di piccoli frutti rossi, ma anche floreali di bella piacevolezza. In bocca è delicato, morbido ed equilibrato, di gradevole freschezza e scorrevolezza.
GRADAZIONE ALCOLICA: 12% circa
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 6°- 8° C
ABBINAMENTI: Vino spumante da apprezzare come aperitivo, antipasti leggeri, piatti a base di verdure e frutti di mare.

DUE PALME
METODO CLASSICO ROSE’
Due Palme Brut
Vino spumante di qualità rosè
UVE: Negroamaro vinificate in rosato
METODO: Classico – considerato nel mondo il sistema di spumantizzazione più importante, prevede una lenta rifermentazione in bottiglia, seguita poi da una lunga maturazione dello spumante a contatto con i lieviti.
Vengono eseguite tutte le fasi principali del metodo di spumantizzazione classico: il “tirage”, ossia la fase in cui si procede prima ad amalgamare il vino base con lieviti e sciroppo di zucchero e poi ad imbottigliare il prodotto in bottiglie tappate con tappi a corona. Successivamente, le bottiglie vengono disposte orizzontalmente in cataste, in un ambiente termocondizionato a 15 °C. Inizia poi la cosiddetta fase “presa di spuma”, cioè la trasformazione del vino in spumante, seguita dalla maturazione sulla fecce (“maturation sur lies”). Dopo una maturazione di 18 mesi, si passa al “remuage”, momento in cui le bottiglie vengono sottoposte a rotazioni per far sì che la feccia possa staccarsi dalle pareti e dirigersi nella bidule o sul tappo. Successivamente si passa alla sboccatura (“degorgément”). Segue un affinamento in bottiglia di circa 6 mesi prima dell’immissione sul mercato.
NOTE DEGUSTATIVE:  Spumante classico di buona struttura, colore rosa tenue con riflessi cristallini. Bouquet ricco ed evoluto, con note di frutti rossi maturi ed un tipico sentore di crosta di pane. Al palato è morbido, di buon equilibrio, buona complessità ed ottima persistenza. Perlage fine e persistente.
GRADAZIONE ALCOLICA: 12% vol.
ABBINAMENTI: Vino spumante ottimo come aperitivo, con antipasti e primi piatti di pesce, formaggi di media stagionatura ed in tutte le occasioni in cui si degusta un buon spumante classico
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 6°-8°C

COREROSA
Rosato SALENTO IGP
UVAGGIO: Primitivo
VINIFICAZIONE: vino prodotto da uve selezionate di Primitivo, vendemmiate durante l’ultima decade di agosto e sottoposte a criomacerazione con brevissimo contatto tra mosto e bucce. La fermentazione alcolica a temperatura controllata di 15°C e l’affinamento in vasche d’acciaio termoregolate hanno contribuito ad esaltare gli aromi ed i profumi di questo rosato.
NOTE DEGUSTATIVE:
Di colore rosa cerasuolo leggermente scarico, brillante, profumo delicatamente fruttato e floreale, con sentori di amarena, ciliegia e lampone. Al gusto risulta sapido ed equilibrato, con una spiccata acidità che ne caratterizza la freschezza.
GRADAZIONE ALCOLICA: 13% circa.
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 10-12°C.
ABBINAMENTI: primi piatti di mare, carni bianche e antipasti

Letto 876 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy