NewEntry.eu - Bisogna ridere prima di essere felici, per paura di morire senza avere riso”. Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Bisogna ridere prima di essere felici, per paura di morire senza avere riso”. Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

IL RIMEDIO STREGONE
Un uomo aveva un membro di 40 cm. Un membro di questa misura è più un impiccio che altro, per cui l’uomo decise di farselo accorciare, ma tutti i chirurghi a cui si rivolse gli proposero delle soluzioni che per un motivo o per un altro non gli andavano bene. Cerca allora tra i guaritori, ancora invano, ma da uno di essi viene a sapere che c’era uno stregone che poteva fare al caso suo. Allora va da lui e gli spiega di cosa ha bisogno, ma lo stregone gli risponde “Mi dispiace, ma io faccio esattamente l’opposto, cioè lo faccio allungare, ma non disperare, nello stagno qui dietro c’è una rana magica. Se tu le fai una domanda e lei risponde di si ti si allunga di 5 centimetri, ma se ti risponde di no, ti si accorcia di 5 centimetri, quindi basta che tu le faccia delle domande a cui risponda di no!”
L’uomo allora va allo stagno e chiede alla rana “Bella ranocchia, mi vuoi sposare?” “No!” rispose la rana, e il membro dell’uomo si accorciò di 5 centimetri.
“Bene!” pensò l’uomo e chiese ancora: “Bella ranocchia, ripensaci, mi vuoi sposare?” “No!”, rispose la ranocchia, e il membro dell’uomo si accorciò di altri 5 centimetri.
Ormai andava quasi bene, ma tanto per stare sul sicuro chiese ancora: “Bella ranocchia, te lo chiedo per l’ultima volta, mi vuoi sposare?” - “Ma come te lo devo dire? No, no, no, no e poi no!”
LA STREGA DI MEZZANOTTE
Una sera tardi in un ufficio un uomo sta guardando con aria meditabonda una pistola posta di fronte a lui, sulla scrivania. Improvvisamente si apre la porta dell’ufficio ed entra una vecchia orribile, sporca e vestita di stracci che urla: “Fermo! Che fai?”
“Beh, mi succede che mia moglie ha scoperto che ho un’amante e mi ha buttato fuori di casa impedendomi di vedere i bambini. Anche l’amante mi ha lasciato e suo marito ha giurato che me la farà pagare. La ditta va male, sto per fare fallimento e domani deve venire la Finanza a fare un’ispezione, e ci sono parecchie irregolarità. Quindi sto pensando di spararmi. Perché, a te cosa te ne importa?” “Me ne importa, me ne importa... “ dice la vecchia. “Vedi, io sono la Strega della Mezzanotte e posso fare in modo che tua moglie ti perdoni e anche l’amante ritorni da te. Posso fare in modo che la Finanza non venga più e che la tua ditta superi la crisi, e tutto questo non ti costerà che una notte di amore...” L’uomo guarda la vecchia, è veramente orrenda, ma di fronte alla prospettiva di risolvere tutti i suoi problemi accetta.
La mattina dopo quando si risveglia si trova accanto la vecchia e le dice: “La mia parte io l’ho fatta, ora tocca a te...”
E la vecchia: “Dimmi un po’, quanti anni hai?”
“Trentacinque, perché?”
“E a trentacinque anni credi ancora alle streghe? Io sono la donna delle pulizie.”
VITA DA PORCO
Il maiale dice al somaro: “Ma che razza di vita fai? Porti pesi tutto il giorno, e se provi a fermarti sono bastonate. Mangi poco e male. Non hai mai un momento di riposo e quanto alle femmine, chissà se ti ricordi come sono fatte! Guarda me invece: mangio tutto quello che voglio, il padrone non mi chiede mai nulla, me ne posso stare sdraiato tutto il giorno e c’è la scrofa sempre disponibile”.
Il somaro risponde “Dimmi un po’, tu non sei quello che c’era l’anno scorso, vero?”

Letto 1339 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy