NewEntry.eu - Cammino col naso all’ingiù

Cammino col naso all’ingiù

Cammino col naso all’ingiù, guardando i riflessi della pioggia sul marciapiede. Ho in mano il cellulare, e guardo attraverso il suo obiettivo un fantastico mondo astratto di forme e colori, che cambia continuamente tra luci brillanti. È come attraversare la porta di Alice e finire in un mondo al contrario, che brilla di luci riflesse. Cammino immersa in questo mondo, affascinata, e non smetto di guardare con meraviglia. Dimentico pure che sto andando dal dentista, e quando mi ritrovo sulla poltrona col trapano in azione ripenso agli sgocciolii e alla galleria d’arte che è l’asfalto bagnato.
Sara

Letto 1229 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy