NewEntry.eu - Pink Lady - Mele in gabbia
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Pink Lady - Mele in gabbia

ORIGINI E CURIOSITÀ
Variante del più celebre White Lady, questo cocktail nasce negli anni 20 in Gran Bretagna in onore delle dame dell’epoca.
INGREDIENTI
Gin, Cointreau, succo di limone, sciroppo di granatin
PREPARAZIONE
Misurare in un cilindro graduato 3 cl di gin e versarlo in uno shaker trasparente. Ripetere l’operazione con 2,5 cl di Cointreau, 2,5  cl di succo di limone e 1 cl di sciroppo di granatina. Aggiungere alcuni cubetti di ghiaccio e agitare con forza per qualche secondo. Servire in una coppetta da cocktail precedentemente raffreddata in freezer.
USO CONSIGLIATO:  Drink prettamente serale.

 

MELE IN GABBIA

INGREDIENTI per 4 persone:
200 gr di pasta sfoglia, 2 mele renette, 2 cucchiai di zucchero di canna, 2 cucchiaini di cannella, 4 amaretti, 4 cucchiaini di marmellata d’albicocche, 1 uovo, zucchero a velo.
PREPARAZIONE
 Stendere la pasta sfoglia fino ad ottenere un rettangolo sottile e dividerlo con un coltello in 4 quadrati. Lavare e sbucciare le mele, privandole dei torsoli. Al centro di ogni quadrato di sfoglia adagiare 1 amaretto e ricoprirlo con un cucchiaino di marmellata e  una spolverata di cannella. Coprire il tutto con la metà della mela e avvolgerla nella pasta sfoglia ottenendo un piccolo fagottino, utilizzando come collante l’uovo precedentemente sbattuto in una fondina. Spennellare ciò che resta dell’uovo sui fagottini, in modo che, una volta infornati,  prendano un bel colorito dorato. Cuocere in forno a 180° per circa 25 minuti, controllando che la sfoglia non bruci. Disporre a piacere le mele in gabbia su di un piatto di portata e spolverare con abbondante zucchero a velo. Servire fredde.

Letto 759 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy