NewEntry.eu - Romolo e Remo
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Romolo e Remo

Tutti sanno com’ è stata fondata Roma! Al tempo dei tempi, il dio Marte e Rea Silvia, una vestale (che poi sarebbe una sacerdotessa), si innamorarono, ebbero due gemelli e li chiamarono Romolo e Remo.
Rea Silvia, però, aveva un cattivissimo fratello chiamato Amulio, che, siccome alle vestali era proibito avere figli, avrebbe sicuramente ucciso i bambini.
Così lei li mise dentro una cesta e la affidò al fiume Tevere, che la portò a incagliarsi in un punto dove vennero trovati e allattati da una lupa.
I bambini riuscirono a sopravvivere abbastanza perché li trovasse un pastore di nome Faustolo, che li crebbe come fossero suoi e una volta grandi raccontò loro di chi erano figli. Romolo e Remo, diventati grandi e forti, decisero di fare qualcosa di importante, e Romolo fondò una nuova città sul colle Palatino, tracciandone i confini con l’aratro. Purtroppo, però, Remo volle oltrepassare quel solco, anche se il gemello gliel’aveva proibito, e Romolo lo uccise. Nello stemma della città, comunque, i gemelli rimasero due, e la lupa non fu dimenticata.

Letto 1256 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy