NewEntry.eu - L'induismo (4^parte)
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

L'induismo (4^parte)

IL CALENDARIO RELIGIOSO Le feste della religione induista sono assai numerose. Ricordiamo le principali. PONGAL: è celebrata nel mese di gennaio, nel periodo del raccolto. E’ una festa agreste. Dura quattro giorni: il primo è dedicato alla pulizia della casa, il secondo alla preparazione di un pranzo rituale utilizzando il riso del nuovo raccolto, il terzo è dedicato al bestiame che viene agghindato con campanelle e festoni vari, il quarto giorno si visitano i familiari e i parenti. Fra i rituali della festa si ricordano i riti di purificazione attraverso le abluzioni nel fiume sacro, il Gange, e in altri corsi d’acqua. MAHASHIVARATRI: celebrata nel quattordicesimo giorno della luna nuova, fra febbraio e marzo, è dedicata all’adorazione del dio Shiva. Secondo la fede Indù è la notte in cui il dio Shiva compie la grande danza della creazione e della distruzione. HOLI: segna l’inizio della primavera e sottolinea gli aspetti legati alla fertilità. Si bruciano rami secchi per simboleggiare la fine dell’inverno, danzando e compiendo processioni. E’ da considerarsi il carnevale induista. RAMANAVAMI: è la festa di Rama, settima incarnazione di Visnù. Si celebra con canti devozionali e con racconti dell’epopea ramayana. Può essere considerata una specie di natale induista. YANMASTAMI: è la festa della nascita di Krishna e vede il pellegrinaggio di migliaia di devoti nei vari templi dedicati a questa divinità. Nelle case le mense si arricchiscono di dolci e sulle soglie si disegnano le forme di un piccolo piede per ricordare Krishna bambino. GANESHAKATURTI: Ganesh, figlio di Shiva e Parvati, è il dio a cui si chiede aiuto prima di cominciare una qualunque attività, è il dio della saggezza e della fortuna e viene rappresentato da una figura umana con testa di elefante. E’ una festa molto popolare e sentita ed è celebrata con grande partecipazione di popolo. Dura dieci giorni fra agosto e settembre. NAVARATRI: è la festa della dea Khali. Dura nove giorni in settembre con riti penitenziali e festeggiamenti in onore della dea. DIVALI: è una festa molto allegra e molto vivace diffusa in tutta l’India che segna l’inizio dell’anno finanziario e in molte regioni è dedicata a Lakshmi, dea della ricchezza e all’eroe leggendario Rama. Si celebra in ottobre. fine
Letto 481 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy