NewEntry.eu - I funghi curativi (1^ parte)
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

I funghi curativi (1^ parte)

Da qualche tempo a questa parte, tantissimi nuovi prodotti naturali e non sono stati messi in commercio per aiutarci a ripristinare il nostro equilibro. Agli appassionati del settore, sicuramente non saranno scappati i nuovi prodotti a base di funghi, ma per tutti coloro che ne sentono parlare per la prima volta ecco qui oggi un piccola introduzione per iniziare a comprendere a cosa servono e come utilizzarli.
In Medicina Cinese i funghi vengono utilizzati a scopo curativo da oltre 3000 anni. Negli ultimi 30 anni sono stati effettuati numerosi studi scientifici e sono state evidenziate più di 50 specie utili nel campo salutistico.
Tutti i funghi terapeutici hanno in comune queste proprietà:
- sono IMMUNOMODULANTI: ovvero modulano la risposta del sistema immunitario sia nel caso di iperattivazione (allergie, infiammazioni, autoimmunità) sia nelle condizioni di deficit (infezioni, malattie).
- Hanno proprietà ANTIOSSIDANTI: favoriscono la rigenerazione cellulare. Contengono enzimi che prevengono lo stress ossidativo e detossificano le cellule inibendo la loro proliferazione anomala.
- Sono ANTINVECCHIAMENTO. I funghi terapeutici permettono di effettuare una migliore gestione dello stress. Sono dei “tonici” in grado di dare un riequilibrio generale.
- inoltre così come i PROBIOTICI sono una sorta di fertilizzante intestinale e promuovono la crescita di batteri benefici probiotici.
Oltre alle proprietà appena citate che sono comuni a tutti i funghi curativi, ogni fungo si differenzia grazie a delle caratteristiche e delle proprietà specifiche.
Ecco qui di seguito un elenco dei funghi più comuni che è possibile trovare in commercio
1. HERICIUM

2. CORDYCEPS SINENSIS


3. PLEUROTUS OSTREATUS

4. MAITAKE


5. REISH
6. AGARICUS BLAZEI MURRIL


7. SHITAKE


8. POLYPORUS UMBRELLATUM


Iniziamo quindi a conoscerli nello specifico…

1. HERICIUM: ha proprietà antitumorali, antiossidanti, antinfiammatorie e probiotiche a livello gastro-enterico. Viene utilizzato nel Morbo di Chron, rettocolite ulcerosa, Helicobacter Pylori, gastrite, Ernia Iatale. Utile anche nelle candidosi e cistiti recidivanti; per combattere il gonfiore intestinale e digestione difficile.
A livello del sistema nervoso agisce sull’ansia, stress e malinconia, deficit della memoria e riduzione della concentrazione.

2. CORDYCEPS SINENSIS: incrementa l’energia e la resistenza fisica. Nell’anziano migliora la qualità del sonno, l’energia, il tono dell’umore, il respiro e la lucidità mentale. Migliora la funzione sessuale, la funzionalità cardiaca, patologie renali e funzioni epatiche. Svolge un’azione protettiva dai danni causati dalla radioterapia, chemioterapia.

Vi aspetto al prossimo appuntamento per procedere con la descrizione dei funghi rimanenti.
Per ulteriori informazioni e dettagli in merito, Vi invito a venirmi a trovare in ERBORISTERIA IL VISCHIO E LA QUERCIA, Via Vittorio Veneto, 1064 Presezzo oppure a contattarmi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Con Amore e Gratitudine Katia Mussetti

Letto 367 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy