NewEntry.eu - Associazione “Il Sorriso” di Calvisano Diversamente abili in Pellegrinaggio ad Assisi
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Associazione “Il Sorriso” di Calvisano Diversamente abili in Pellegrinaggio ad Assisi

Per i disabili mentali e fisici gravi, incasellati in etichette patologiche non ben identificate, è abbastanza difficile avere alle spalle delle strutture di supporto per evadere dalla monotonia dei giorni sempre uguali. Per questo motivo noi dell’Associazione “Il Sorriso” di Calvisano cerchiamo nel nostro piccolo, grazie al sostegno di alcune persone sensibili, di superare questi ostacoli guardando oltre le difficoltà, dando loro la possibilità di provare emozioni e gioie che noi cosiddetti “normali” ci possiamo permettere ogni qual volta lo desideriamo.
I nostri ragazzi sono fantastici non ti chiedono nulla ma, se dai loro qualche cosa anche se pur minima, ricevi in cambio cento volte il suo controvalore in affettività e riconoscenza.I loro occhi si riempiono di gioia, il loro fisico non cede davanti a difficoltà di percorsi impraticabili, essere uguali agli altri si trasforma nella migliore medicina del vivere quotidiano.
Quest’anno il nostro obiettivo era di far conoscere la vita di due nostri Santi molto importanti e, nel contempo, visitare luoghi di grande interesse e valore artistico-culturale. Per far coincidere tutto questo abbiamo scelto come mete la città di Assisi, luogo di grande spiritualità e una visita all’Italia in miniatura di Rimini, luogo meno impegnativo ma allo stesso tempo giocoso e istruttivo. Alla partenza avvenuta venerdì 15 settembre, era tanta la preoccupazione per il tempo molto incerto, infatti tutti ci siamo premuniti di ombrelli e impermeabili per alleviare le nostre ansie ma, mentre ci avvicinavamo ad Assisi sembrava che San Francesco fosse a conoscenza dei nostri timori così ha pensato di donarci un cielo azzurro e un sole caldo e splendente per tutta la giornata.
Questa giornata così rassicurante ci ha permesso di visitare con tranquillità molti luoghi cari a lui e a Santa Chiara e tutte le chiese a loro dedicate. A Santa Maria degli Angeli che è posta ai piedi di Assisi, abbiamo incontrato Fra Lorenzo il quale davanti alla Porziuncola ci ha raccomandati a San Francesco dandoci la sua speciale e fraterna benedizione.
E’ stata un’esperienza molto profonda grazie anche alla guida che ci ha accompagnato nelle varie visite, e con professionalità e semplicità ha permesso a tutti di comprendere la vita dei Santi e la descrizione dei luoghi. Dopo una giornata piuttosto impegnativa per i percorsi sconquassati e impervi che la conformazione della città di Assisi riserva ai pellegrini, forse motivata per far fare loro un po’ di penitenza, ci siamo diretti verso la città di Rimini per visitare il Parco dell’Italia in miniatura. Grande è stato lo stupore alla vista di tutti quei piccoli trenini che andavano avanti e indietro, barchette e navi di ogni genere e persino un aereo che decollava e atterrava all’aeroporto di Fiumicino e questo lasciava intendere che il luogo che avevamo scelto era molto apprezzato e adatto per dare ai ragazzi possibilità di rilassarsi e poter osservare, in poche ore, tutti i più bei luoghi d’Italia e d’Europa riconosciuti dall’Unesco.
L’inaspettata e fantastica attrazione della navigazione lungo il Canal Grande di Venezia con tutti i suoi palazzi che lo costeggiano e la riproduzione fedele della Piazza San Marco con la sua Basilica e il Palazzo Ducale, hanno lasciato un segno indelebile in ognuno di noi che porteremo nei nostri occhi e nel cuore per molto tempo a venire. Con questa iniziativa abbiamo avuto, ancora una volta, la conferma che i nostri ragazzi diversamente abili, godono del piacere che si programmi qualunque cosa che possa dar loro la possibilità di evadere dalla quotidianità e che anche la gioia fa parte della loro vita.

BlSam

Letto 116 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy