NewEntry.eu - Racconto di Marilù
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Racconto di Marilù

Sono mamma di Riccardo, un bambino di 4 anni, biondo, paffutello, affettuoso e sempre sorridente. Riccardo è autistico. Solo ora mi rendo conto di aver accettato la diagnosi; ne avevo il sospetto da almeno due anni.

Sono una docente e ho frequentato corsi sulla disabilità, sull’integrazione, sui disturbi dello spettro autistico; ogni volta un tormento, tornavo a casa con il cuore gonfio di lacrime e rabbia. La disperazione ha iniziato a prendere piede soprattutto quando nemmeno un anno fa la neuropsichiatra mi ha detto che mio figlio avrebbe potuto avere dei disturbi.

Mi sono fatta carico di tutto, ho cercato di spronarlo, ma non avevo competenze specifiche. Ho tirato fuori tanta forza e rabbia; ho sbattuto la testa dappertutto cercando di confrontarmi con persone con il mio stesso vissuto.

Ho avuto la fortuna di venire a conoscenza della chat “Nella casa di Dorothy”, in cui una splendida famiglia mi ha accolta e fatta sentire meno sola.

Ora guardo Riccardo con occhi diversi e il mio cuore è fiducioso e colma di gioia ad ogni suo progresso.
Riccardo è mio figlio e basta!
Il mio cucciolo biondo che mi bacia sulle labbra e si addormenta tra le mie braccia.
Marilù

Siamo un gruppo di mamme e papà di bambini autistici. Abbiamo creato una associazione, a cui abbiamo dato il nome “Nella casa di Dorothy”. Qui ci scambiamo opinioni, ci confrontiamo ed ogni tanto ci incontriamo per un caffè. Se anche tu hai un vissuto simile e vuoi entrare in chat, contattaci:

Valsecchi Tiziana - Cell. 329 98 05 488

Letto 26 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy