NewEntry.eu - Racconto di Maria Rosa
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Racconto di Maria Rosa

Sono Maria Rosa mamma di Agnese una ragazzina di quasi 12 anni. Le è stato diagnosticato l’autismo all’età di tre anni, presso la “ Nostra Famiglia “ a Bosisio Parini.
Io non sapevo cosa significasse “Autismo”.
Da lì è iniziato un lungo periodo di domande e risposte allo stesso tempo. Mi sentivo sola e abbandonata, ma i medici e infermieri che ho conosciuto lì, sono stati favolosi e stupendi dandomi delle indicazioni ben precise su come aiutare la piccola. Ha frequentato la scuola materna per quattro anni con tante difficoltà, pianti, crisi non capite; ma nell’ultimo anno ha trovato un’educatrice che l’ha aiutata e seguita molto bene.Agnese era serena e contenta. Ha frequentato il plesso potenziato per cinque anni con l’insegnante di sostegno ed educatrice, hanno saputo veramente come aiutarla nel miglior modo possibile con tutti i suoi disagi e difficoltà e per questo le ringrazio tantissimo di cuore per il bene ricevuto!!! Ora è inserita nella scuola primaria del mio paese, frequenta la quinta elementare: è all’interno della sua classe e si alterna nelle altre due sezioni per poter conoscere tutti i suoi nuovi compagni. E da loro è stata accolta benissimo. Qui ha conosciuto la sua nuova insegnante di sostegno e l’educatrice che ha conosciuto al Cre estivo. Sono persone eccellenti e competenti e sanno come operare con Agnese, lei è serena e tranquilla... questo significa molto per me. Da poco più di due settimane viene a casa un’educatrice per tre volte alla settimana, per ora conoscenza a vicenda e uscita sul territorio: in biblioteca, oratorio, a domicilio con delle attività più leggere. Un particolare di Agnese è che in un pomeriggio qualunque, lei ha indicato il punto giusto dove dovevano andare. E questo non è facile essendo non verbale.
Agnese accetta anche la ragazza nuova. Si è ritrovata in un ambiente scolastico nuovo, immenso con figure di riferimento nuove ma lei è bravissima. Nel fine settimana frequenta lo Spazio Famiglia di Torre Boldone da cinque anni.Li è seguita da operatori, assistente educatrice con laboratori vari, musicoterapia, gestione della quotidianità domestica e giornaliera per renderla il più autonoma possibile in un futuro. Il mio pensiero corre spesso con la mente per il suo futuro come sarà senza di noi genitori .”Chi l’aiuterà in questo mondo così altalenante e insidioso. Sono contenta di essere in questa chat “Nella casa di Doroty “ con mamme e papà meravigliosi che ogni giorno affrontano tante difficoltà e faticano per aiutare i nostri figli per dare loro un senso alla vita! Un grandissimo grazie con affetto immenso a Tiziana per averci dato la possibilità di incontrarci e conoscerci . Mamma di Agnese
Marilù

Siamo un gruppo di mamme e papà di bambini autistici. Abbiamo creato una associazione, a cui abbiamo dato il nome “Nella casa di Dorothy”. Qui ci scambiamo opinioni, ci confrontiamo ed ogni tanto ci incontriamo per un caffè. Se anche tu hai un vissuto simile e vuoi entrare in chat, contattaci:

Valsecchi Tiziana - Cell. 329 98 05 488

Letto 104 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy