NewEntry.eu - FERMATE POETICHE
Stampa questa pagina

FERMATE POETICHE

Tornando quest’estate dopo parecchi anni per un’altra visita nel suggestivo centro storico di Lucca, ho notato all’angolo di una via che si dirama dalla piazza centrale questa “Fermata poetica”, con annessa la spiegazione del significato: “Sei in attesa? Sei di passaggio? Fermati un attimo qui. Bastano pochi secondi e ti farai un viaggio gratuito ed inedito. Un viaggio tra le strofe della poesia. Questa è una fermata poetica utile a fermare il tempo e ad intraprendere un’esperienza inusuale. La destinazione è la poesia errante qui sopra. Leggimi e rimarrò con te fino a quando lo vorrai. Firmato: “la fermata poetica”- lo stendiversomio. Curiosa ed interessante iniziativa, anche perché ogni passante, turista o residente che sia, può leggere la poesia appesa e lasciarne una, personale o di qualsiasi poeta. Io sono di parte…però questi due cartelli affissi al palo hanno attirato la mia attenzione e sicuramente molte altre persone si saranno fermate e si fermeranno a leggere, commentare e magari a lasciare uno scritto. Per fortuna la poesia è ancora viva e rimane un mezzo intramontabile per esprimere emozioni e sentimenti. So che anche in altre città c’è questa iniziativa e spero si diffonda sempre di più e che sia gradita. Lucca, come le altre città toscane, mantiene un immenso patrimonio di storia che si respira nei suoi vicoli lastricati, nei suoi palazzi e nelle sue moltissime Chiese, nelle piccole botteghe artigiane dove si respira atmosfera di tempi antichi. Profumo di pregiata pelletteria si mescola ad aromi di salumeria, di formaggi, della tipica “cecina”; eleganti negozi di preziosi oggetti in ceramica dipinti a mano, dai quali esce un sofisticato sottofondo musicale pucciniano si alternano a piccoli empori stracolmi dei più svariati souvenir. Lucca è una città accogliente e non troppo frenetica. La “parlata” toscana ha suoni gradevolissimi e, perlomeno per la mia esperienza, le persone sono educate e disponibili. In Versilia ho trascorso molti anni di vacanza, vi ho lasciato un pezzo di cuore e tantissimi ricordi indelebili. Sono ritornata quindi ancora molto volentieri e, pur visitando luoghi già visti, l’emozione e lo stupore non sono mancati neppure stavolta. La poesia non è solo fatta di versi scritti, è anche un insieme di sensazioni che toccano l’anima: tutta la Toscana è per me essa stessa una poesia, per questo le fermate poetiche le si addicono particolarmente!!
Ornella Olfi

Letto 253 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy