NewEntry.eu - ACCADDE NEL 2009
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

ACCADDE NEL 2009

Gennaio

1°: Bangkok, tragedia al veglione: 61 morti tra le fiamme. 

La Slovacchia adotta l’euro come moneta corrente, 12 giorni prima che la Corona slovacca finisca il suo corso legale. 

La Norvegia legalizza il matrimonio omosessuale. 

 

2 gennaio - L’esercito dello Sri Lanka si impadronisce di Kilinochchi, capitale delle Tigri Tamil. Il conflitto ha causato 11.144 morti nel 2008. 

 

6 gennaio - Dopo l’incursione terrestre dell’esercito israeliano a Gaza due giorni prima, raid israeliani colpiscono una scuola ONU provocando decine di vittime e le reazioni internazionali. 

 

7 gennaio - La Russia chiude la fornitura di gas all’Europa attraverso l’Ucraina, a causa di un contenzioso tra le due nazioni. 

 

14 gennaio - Giuseppe Setola, camorrista italiano e boss del Clan dei Casalesi, è arrestato dai Carabinieri a Mignano Monte Lungo (CE). 

 

18 gennaio - Conferenza di pace a Sharm el-Sheikh, fine dell’Operazione Piombo Fuso, che ha fatto più di 1200 vittime palestinesi a Gaza. 

 

20 gennaio - Giuramento a Washington di Barack Obama come 44° Presidente degli Stati Uniti, davanti a oltre 2 milioni di persone. 

 

23 gennaio - Laurent Nkunda, capo dei ribelli del Conflitto del Kivu, è sconfitto e arrestato dall’esercito ruandese. 

 

27 gennaio - Fiducia definitiva al decreto anti-crisi del Governo Berlusconi IV. 

 

Febbraio

1° febbraio: 111 morti carbonizzati nell’incendio di un’autocisterna in Kenya. 

Si insedia Kyrill, nuovo patriarca di Mosca, primo dell’era post comunista. 

 

2 febbraio - Il Monte Asama erutta provocando 13 terremoti. 

 

8 febbraio - Il popolo svizzero, con referendum, approva il rinnovo dei Bilaterali con l’UE e la sua estensione a Romania e Bulgaria. 

 

9 febbraio - Il sud-est dell’Australia è sconvolto da disastrosi incendi, che causano la morte di più di 200 persone. 

 

10 febbraio - Il partito centrista di Tzipi Livni vince per un seggio le elezioni israeliane. 

 

Marzo

2 marzo - Colpo di stato in Guinea Bissau: ucciso il Presidente João Bernardo Vieira. 

 

3 marzo - Crolla il palazzo dell’Archivio Storico a Colonia, provocando 9 dispersi, decine di feriti e la perdita del patrimonio documentario, risalente fino all’anno 992. 

 

4 marzo - Il presidente del Sudan Omar Hasan Ahmad al-Bashir è incriminato dalla Corte penale internazionale per crimini contro l’umanità. Per la prima volta è emesso un mandato di cattura nei confronti di un capo di Stato nell’esercizio delle sue funzioni. 

 

17 marzo - In Madagascar con un colpo di stato, avendo dalla sua parte l’esercito, Andry Rajoelina prende il potere. 

 

17 marzo - 23 marzo: primo viaggio apostolico di Benedetto XVI in Africa, visitando il Camerun e l’Angola. Qui sorgono polemiche internazionali contro il Papa per le sue dichiarazioni contro i preservativi, e due giovani muoiono nella calca radunatasi per vederlo. 

 

27 marzo - Con il primo congresso, si fonda ufficialmente come unico partito il Popolo della Libertà. 

 

31 marzo: Tragedia nel Mar Mediterraneo: dispersi 200 immigrati provenienti dalla Libia diretti in Italia. 

 

Nonostante la vittoria alle elezioni di Kadima di Tzipi Livni, inizia il mandato di Benjamin Netanyahu come Primo Ministro d’Israele.

Letto 1946 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito prevede l utilizzo dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione riterremo accettato il loro utilizzo

  
Privacy Policy